Turismo. Frasi shock di Easy Jet sulla Calabria: “Terra di mafia e di terremoti”

Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti”.

Queste sono le shoccanti frasi comparse stamane sul sito della nota compagnia aerea Easy Jet, all’interno della pagina dedicata alla promozione dei voli verso lo scalo calabrese di Lamezia Terme.

Come riporta ANSA, Easy Jet per pubblicizzare l’aeroporto calabrese e la possibilità di trascorrere le proprie vacanze nelle località calabresi ha usato parole molto forti, sembrate ai più una centrifuga di luoghi comuni che più che pubblicizzare la Regione Calabria sembravano state scritte con l’intento di disincentivare i turisti a visitarla.

“Per un assaggio autentico della vivace vita italiana, niente di meglio della Calabria. Questa regione soffre di un’evidente assenza di turisti a causa della sua storia di attività mafiosa e di terremoti e la mancanza di città iconiche come Roma e Venezia capaci di attrarre i fan di Instagram. Ma se cerchi un piccolo assaggio della dolce vita, senza troppi turisti, allora sei nel posto giusto. Raggiungi le città costiere della costa tirrenica per spiagge sensazionali e mai affollate. Arrampicati fino alla città di montagna di Morano Calabro per panorami mozzafiato e case bizzarre costruite su cime, che dovrai vedere per credere. Potrai essere tra i primi turisti a conoscere ed apprezzare veramente i tre spettacolari parchi nazionali di questa regione” è stato quanto affermato sul proprio sito internet dalla compagnia low cost.

Tale controversa pubblicità ha scatenato subito numerose polemiche con diverse persone che hanno gridato allo scandalo, tra cui spicca l’intervento della deputata di Fratelli d’Italia, Wanda Ferro, che in merito ha tuonato: “Descrivere la Calabria come una terra di mafia e di terremoti dalla quale i turisti stanno alla larga, e i pochi che arrivano possono ammirare solo delle ‘case bizzarre’, è di una gravità senza precedenti. Una ‘cartolina del tutto falsa e piena di assurdi pregiudizi, che ha l’effetto di danneggiare l’immagine di una regione che non solo può offrire ai visitatori un immenso patrimonio di tesori naturalistici, culturali e identitari, quanto oggi è una terra completamene libera dal covid, ed è pronta ad accogliere in sicurezza turisti e viaggiatori grazie anche all’ottimo lavoro messo in campo dalla presidente Jole Santelli e dall’assessore al Turismo Fausto Orsomarso. Una terra capace di offrire esperienze di viaggio emozionanti ed autentiche, e non solo quadretti da pubblicare su Instagram”.

Le vorticose polemiche hanno costretto la compagnia aerea a fare una rapida retromarcia, in poche ore infatti la didascalia incriminata è scomparsa e la stessa Easy Jet si è scusata precisando: “EasyJet si scusa apertamente con tutti i calabresi e la Regione Calabria per la descrizione contenuta nella scheda informativa all’interno del sito. L’intento originale del testo era sottolineare quanto la Calabria sia sottovalutata all’estero da un punto di vista turistico. La Calabria è una terra per noi molto importante, che amiamo e che promuoviamo da sempre con numerosi voli su Lamezia Terme. Ne è una dimostrazione anche il fatto che il primo volo del 15 giugno, che coincide con il ripristino delle operazioni post lockdown, è stato quello verso l’aeroporto di Lamezia Terme. Abbiamo provveduto immediatamente a rimuovere il testo in questione e avviato un’indagine interna per capire l’accaduto e fare in modo che non accada mai più”.