Vienna. Manifestano contro il fascismo e il razzismo, ma vengono aggrediti da un gruppo di immigrati

photocredit: firenze post

Era partita come una “normale” manifestazione antifascista e antirazzista, come ve ne sono state tante nelle ultime settimane, ma si è trasformata in una maxirissa che ha coinvolto una trentina di persone.

Questo è quanto sarebbe accaduto a Vienna dove, come riporta il quotidiano Mattino onlineriprendendo il portale Heute, una manifestazione organizzata da attivisti vicini al movimento “antifa”, nella serata di mercoledì per manifestare contro il fascismo e il razzismo

Tale evento era stato organizzato anche per manifestare contro un gruppo di turchi che aveva ostacolato, il giorno prima, una protesta del movimento femminista curdo, radunandosi nello stesso luogo in segno di protesta. 

La manifestazione si è presto trasformata in una rissa quando il gruppo di “antifa” è stato aggredito da un gruppo di turchi, ritenuto vicino ai “lupi grigi”, costringendo le forze di polizia a intervenire per riportare l’ordine.

Tale notizia sarebbe confermata anche dalle dichiarazioni di Markus Dittrich, portavoce della polizia di Vienna, che in merito ha dichiarato: “Gli agenti hanno cercato di calmare la situazione sul posto”. Aggiungendo come durante la manifestazione sia stato effettuato un arresto e come la situazione sia tornata alla normalità solo verso le ore 23.