Storie di virus e conoscenza. Online da oggi i podcast di TrentinoSalute4.0

Hanno lavorato dietro le quinte, con spirito aperto e sensibile e con la consapevolezza di una responsabilità che ha permesso di mettere in campo competenze e capacità di ognuno, in un modo nuovo. Da oggi, e per tutto il mese di luglio, 17 puntate per raccontare il lavoro di TrentinoSalute4.0 durante i mesi di isolamento dovuti all’emergenza Coronavirus.

Gli ascoltatori potranno sentire dalla viva voce dei protagonisti le storie più interessanti e innovative della digital transformation, ripercorrere le sfide da loro affrontate e i fattori determinanti per vincerle. Sono le persone che lavorano e collaborano con TS4.0: ricercatori e ricercatrici, tecnologi, informatici, project manager, responsabili e coordinatori di progetti e uffici. Li abbiamo coinvolti in una conversazione sui tempi che abbiamo vissuto, per esplorare meglio l’esperienza di ciascuno di loro. Perché ci sono professionisti che non hanno potuto e voluto fermarsi, e ci riferiamo in primo luogo a tutti gli operatori sanitari, ma anche chi lavora per la conoscenza. Quindi, dietro le quinte, sì, ma svolgendo un compito essenziale e che merita di essere raccontato per continuare, anche in futuro, a riservare la giusta attenzione alla progettazione di servizi sanitari sempre migliori e più vicini alle persone.

Una trasmissione podcast free, capace di raccontare l’innovazione e la sostenibilità in maniera semplice, ma senza banalizzare. Le video interviste, disponibili anche in formato audio su Spreaker e Spotify, sono state realizzate da remoto nell’aprile scorso. “È in questa finestra di tempo che è stato necessario ascoltare, riflettere e agire velocemente” ha detto uno dei protagonisti. “Per fortuna eravamo pronti, sia dal punto di vista degli strumenti tecnologici, sia per il settore, quello delle tecnologie informatiche e delle comunicazioni, che ci ha consentito di non fermarci e, anzi, di cogliere l’occasione e spingere sull’acceleratore“.

Non è stato sempre facile” – ammette una mamma – “conciliare impegni di lavoro e famiglia, specie con i bambini a casa e senza l’aiuto dei nonni. Ma ci siamo organizzati, ciascuno con il proprio spazio fisico, allestendo postazioni di lavoro provvisorie in cucina e incastrando conferenze video e telefonate“. “È stato divertente “entrare” nelle case dei colleghi” afferma un intervistato, mentre un altro ha detto: “I momenti in ufficio con i colleghi mi sono mancati ma la frequenza dei contatti era talmente alta che era come essere tutti nello stesso ufficio virtuale“.

Storie di vita quotidiana, ma anche di evoluzione dei servizi sanitari in nome delle tecnologie abilitanti, nuovi modelli organizzativi, competenze digitali diffuse. In una parola: trasformazione digitale, necessaria più che mai nel campo della sanità nella fase di emergenza, a patto che si coniughi con innovazione, sostenibilità e strategie chiare.

Si comincia mercoledì 1 luglio con le interviste a due membri del consiglio di TS4.0, Stefano Forti, responsabile della linea ad alto impatto di FBK “Health and Wellbeing”, e Andrea Nicoliniproject manager. Seguiranno uscite ogni due – tre giorni, per consentirci di accompagnare l’ascolto durante l’estate.