Chiusura Sportello Agenzia delle Entrate di Mezzolombardo. Interviene il Consigliere Paoli

A rischio la chiusura degli sportelli dell’Agenzia delle Entrate sul territorio della Provincia Autonoma di Trento, una possibilità che lentamente sta diventando una realtà in base a quanto sta avvenendo per lo sportello di Mezzolombardo. A riguardo si è mosso il Consigliere provinciale della Lega Salvini Trentino, Denis Paoli, che è intervenuto con un’apposita interrogazione.

“Sono certo di un intervento della Giunta Fugatti con le autorità nazionali al fine di garantire l’importante presidio dell’Agenzia delle Entrate in Rotaliana, ma anche in altre realtà di un territorio montuoso come è il Trentino”, questo quanto dichiarato dal Consigliere Paoli che si è attivato – con la presentazione di un’interrogazione – a seguito della comparsa, presso l’ingresso dello Sportello dell’Agenzia delle Entrate a Mezzolombardo, di un cartello in cui si comunica la chiusura definitiva dello sportello e l’invito per tutte le persone interessate a recarsi presso la Direzione Provinciale di Via Brennero a Trento o presso l’Ufficio Territoriale a Cles.

“Si tratta di una notizia che certamente ha lasciato molte persone sorprese dato che si tratta di un servizio necessario sul territorio della Rotaliana e che fornisce un valido supporto anche per aiutare e ridurre l’attività svolta presso la Direzione Provinciale dell’Agenzia delle Entrate a Trento. Una notizia che conferma la linea che sta intraprendendo in questi ultimi anni l’Agenzia delle Entrate a livello nazionale, un percorso che vede anche il ridimensionamento a livello provinciale di un servizio – quello relativo alla fiscalità – fondamentale per molti utenti e che, anche per via della delicata conformazione del territorio, necessita di una particolare attenzione. Si ricorda che la competenza circa l’apertura o la chiusura degli uffici dell’Agenzia delle Entrate sul territorio provinciale non è della Provincia Autonoma di Trento. Negli anni scorsi si era attivata l’amministrazione comunale di Mezzolombardo che aveva ottenuto una proroga delle attività lì svolte sino al 30 giugno 2020”, ha affermato il Consigliere della Lega Salvini Trentino Denis Paoli.