Commissione Ue approva piano per la Germania. Alle aziende tedesche 500 miliardi di euro

Nelle ultime ore è rimbalzata la notizia dell’approvazione, da parte della Commissione Ue, del piano di aiuti a sostegno delle imprese tedesche per cercare di risollevarle dalla profonda crisi causata dal Coronavirus.

Nello specifico, la Commissione Ue ha dato il via libera ad un maxi piano di aiuti da 500 miliardi di euro e, come riporta ANSA, fonti vicine a Bruxelles hanno confermato come le richieste tedesche siano state giudicate in linea con le condizioni stabilite dall’Unione Europea sugli aiuti da dare ai paesi per contrastare la crisi economica.

Questa notizia, arrivata a pochi giorni dall’inizio della presidenza tedesca in UE, sicuramente genererà diverse discussioni, anche per il fatto che il “Fondo per stabilizzare l’economia” promosso dal Governo teutonico sia molto vantaggioso per le aziende tedesche.

Il fondo infatti, prevede garanzie fino ad un massimo di 400 miliardi per le aziende tedesche, con possibili prestiti e ricapitalizzazioni fino alla ragguardevole soglia dei 100 miliardi di euro.

In aggiunta, è stato disposto come sarà possibile il rifinanziamento, pari ad altri 100 miliardi di euro, per tutti gli aiuti alle aziende teutoniche già approvati nei mesi passati.