Zanetti (Si può Fare): “Coniugate esperienze diverse per dare un contributo alla città di Trento”

Silvia Zanetti, candidata Sindaco per la lista civica “Si può Fare“, interviene per definire il perimetro all’interno del quale il suo progetto politico intende muoversi, ovvero dare a Trento una squadra di amministratori che possano contribuire alla crescita dello stesso capoluogo trentino.

Viste le prime reazioni all’uscita del Decreto per la data delle amministrative – afferma la Zanetti in un comunicato stampa – prendiamo atto di una campagna elettorale che si farà ogni giorno più aspra“. “Azioni e reazioni senza costrutto, che ancora una volta esulano dal confronto democratico e decadono nel parossismo” continua.

In questo particolare momento non servono maestri e castigatori, ma un serio impegno per risollevare la città. L’appuntamento elettorale fissato a settembre sarà un momento importante che non ha bisogno di alcuna demagogia. Siamo felici che il progetto di Si può Fare abbia raccolto un consenso giovane e trasversale” afferma la candidata Sindaco, aggiungendo: “La maturazione di una politica che dà voce ai silenziosi è un percorso necessario in un momento fondamentale per tutti noi“.

Come candidata Sindaca di Si può Fare, sono felice di rappresentare questo progetto, che deve saper ascoltare i bisogni reali delle persone trasformandoli in risposte. Con Si può Fare siamo riusciti a coniugare diverse esperienze politiche, che si presenteranno unite alle prossime elezioni comunali per dare il proprio contributo alla città di Trento” conclude la Zanetti.