G20. FMI avverte: “Economia in ripresa. Ma non siamo ancora fuori dai guai”

Il prossimo 18 luglio si terrà, virtualmente, il G20 dei Ministri delle Finanze e dei Governatori delle Banche Centrali. In vista di questo importante appuntamento, il Fondo Monetario Internazionale ha voluto fare alcune precisazione in relazione alla crisi economica generata dalla pandemia di Covid-19.

Presentando un documento redatto appositamente per il G20, il Fondo Monetario Internazionale, per bocca del suo direttore generale Kristalina Georgieva, ha evidenziato come l’attività economica internazionale abbia inizia iniziato un lento percorso di ripresa, aggiungendo però come, ad oggi, l’incertezza la faccia ancora da padrona.

Contestualmente il FMI ha invitato il G20 a compiere sforzi collettivi, ritenuti fondamentali per mettere definitivamente la parola fine alla crisi economica e incrementare la ripresa e la crescita economica.

Il Direttore Georgieva ha poi ribadito come sebbene l’economia internazionale abbia iniziato a rafforzarsi, il mondo non possa ancora considerarsi “fuori pericolo”, aggiungendo: “Siamo entrati in una nuova fase della crisi, una fase che richiederà; ulteriore agilità politica e azione per assicurare una ripresa durevole e condivisa”