Borgo Valsugana, arrestato un uomo possessore di due chili di marijuana

I militari della Compagnia Carabinieri di Borgo Valsugana, impegnati in servizi coordinati del territorio, disposti dal Comando Provinciale di Trento, hanno arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente un pregiudicato di Borgo. Nella mattinata odierna, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Borgo Valsugana hanno proceduto ad arrestare un 30enne residente in tale località, già noto ai militari dell’Arma locale, poiché nei giorni precedenti erano stati attratti da un via vai di giovani insolito in una via del centro cittadino.

Infatti, da subito si son messi ad osservare e analizzare le strane circostanze che si succedevano in quella via priva di negozi. Appena individuato, senza ombra di dubbio, l’obiettivo, decidevano di eseguire una perquisizione domiciliare sia nell’appartamento di proprietà del pregiudicato nel pieno centro di Borgo, che nella via per Olle, località limitrofa a Borgo Valsugana, ove il 30enne coltivava la terra in qualità di contadino.

Il risultato dell’attività di ricerca è stato senz’altro positivo: complessivamente venivano rinvenuti 2 chilogrammi di marijuana già essiccata pronta per la vendita. Inoltre, veniva trovato in possesso di 850 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, nonché 3 bilancini per pesare la sostanza. Il 30enne trentino, dichiarato in stato di arresto, dopo le formalità di rito, cosi come disposto dall’AG sarà condotto, oggi stesso, in Trento per la celebrazione della direttissima.