Urso al gazebo di Fratelli d’Italia: “uniti per il Governo della città”

"Stavolta si puo' finalmente cambiare"

Questa mattina a Trento la classe dirigente di Fratelli d’Italia si è ritrovata nel gazebo in via Manci, che ormai è diventato un punto di riferimento politico nel contatto con la città, “al fine – ha detto Adolfo Urso, neo commissario di FdI – di un confronto sul programma per il nuovo governo al Comune. Stavolta, si può finalmente cambiare e possiamo farlo insieme ai cittadini che aspirano ad una città attenta alle famiglie e agli anziani e ad una amministrazione che sia di sostegno e non di ostacolo allo sviluppo di ogni attività produttiva. Per questo nei gazebo ci confrontiamo con tutti, senza preclusioni e a tutti facciamo appello senza esclusioni. Faremo un programma condiviso e liste aperte per governare al meglio la Città”.

Con Urso, erano presenti il Sen. Andrea De Bertoldi, i dirigenti regionali Francesca Gerosa, Francesco Barone, Roberto Biscaglia e Giorgio Manuali, con Pino Urbani, Pacifico Mottes, Antonella Andreatta, Fabio Beltramello, Andrea Giacca, Renato Trentini Flavia Stablum, Grazia Silvestri. Tanti i cittadini interessati all’iniziativa che si sono avvicinati al gazebo per un confronto costruttivo, segno del continuo e crescente interesse verso il partito trainato da Giorgia Meloni. I suggerimenti raccolti verrano inseriti nel programma del partito, in fase di revisione dopo la pandemia che ha reso ancora più importanti alcune priorità quali quelle della formazione e della reta sanitaria di prossimità.