Trento. Polizia multa 10 stranieri extra Ue: “avevano violato le norme di autoisolamento anti Covid”

Prosegue la lotta “ai furbetti” che in maniera assolutamente arbitraria decidono violare le norme di auto quarantena obbligatorie per chi rientra in Italia da paesi extra europei.

Oggi, a Trento, la Polizia ha sanzionato dieci persone per non aver rispettato le norme di autoisolamento previste, che obbligano chiunque provenga da un paese extra Ue a rimanere in isolamento per 14 giorni.

Come riferisce ANSA, queste persone si sono presentate presso la Questura di Trento dove è stato contestato loro, dall’Ufficio immigrazione, la violazione dell’auto quarantena e gli è stata comminata una sanzione da 400 €.

A seguito di questi ultimi sviluppi, la Questura di Trento ha voluto chiarire ulteriormente come l’ingresso in Italia per chi proviene da paesi extra UE e sia in possesso di valide motivazioni (comprovate esigenze lavorative, assoluta urgenza, motivi di salute e comprovate ragioni di studio) non sia vietato, ma come sia consentito previo isolamento fiduciario di 14 giorni e con l’obbligo di essere sorvegliati sanitariamente.