Il salto di qualità, la Lista Trento Unita di Andrea Merler. Con lui Eleonora Angeli

"Abbiamo cercato di essere molto rappresentativi della città" ha detto Merler "I 40enni devono assumersi la responsabilità di governo di questa città"

Centrodestra nella nuova veste giovane e autonomista in grande spolvero, oggi a Trento: presentazione della Lista di Andrea Merler Candidato Sindaco “Trento Unita“. Hanno presentato candidati e programma col progetto per Andrea Merler sindaco ed Eleonora Angeli capolista, accompagnati da un gruppo di candidati di varie categorie sociali, dall’amministrativo, all’impresa, dai giovani ai meno giovani, artisti e professionisti.

La rappresentanza per la città di Trento affonda con “Trento Unita” le sue radici indietro di almeno vent’anni di esperienza, il gruppo è stato – ha spiegato Merler – concepito secondo una costante opera di impegno e di devozione alla politica delle persone che hanno preso parte a questa tornata elettorale, mettendosi in gioco su numerose questioni di interesse.

Oggi sono felice, sereno, soddisfatto perchè presento alla nostra città una lista di uomini e di donne che si sono messi a disposizione per la città.

Andrea Merler era affiancato da una traduttrice interprete LIS. “Ho trovato in queste persone un forte entusiasmo e una grande generosità che porta sensibilità, professioni, lavori che rappresentano tutta la nostra società civile“.

Andrea Merler omaggia Rodolfo Borga spiegando il “dovere morale” per impegnarsi con la lorgica delle tre C: “correttezza, correttezza, correttezza”.

“La nostra città è bella ed è stata amministrata bene in merito alla ordinaria amministrazione, con rispetto guardiamo a chi prima di noi ci ha provato, in questo senso ci sarà una continuità. Questo è molto importante. Ma è mancato il “Tratto di penna” che Trento non ha avuto, siamo una città di problemi e di “ex” situazioni immodificate, questo è obiettivo.”

Angeli Eleonora, con Andrea Merler e l’interprete LIS

Funivia del Monte Bondone e riqualificazione dell’area Adige adiacente come da recente dibattito politico fanno parte di un comparto prioritario, insieme a una visione di ammodernamento anche logistico ed urbanistico che si poggia sulla rapidificazione dei processi burocratici ed amministrativi in tema di “accordi urbanistici” e di modifiche regolamentari (similmente ad altre realtà locali). Questo finalizzato all’attrazione di capitali. Sburocratizzazione e interpretazione normativa semplificata.

“Ci metteremo a lavorare fin da subito con Università e con professionisti per modificare e riformare il Piano Regolatore per risolvere tutte le situazioni di scontento che si sono presentate.” Ha detto Merler.

La sicurezza, questa volta, non sarà al centro della campagna elettorale, anche se si prevede la creazione di un servizio di monitoraggio della situazione con agenti con unità cinofila, in collaborazione tra Forze dell’Ordine e Polizia municipale. Il parco potrebbe essere visto come area da proteggere, valutando le recinzioni dei parchi per chiuderli in orario notturno.

L’unità del nuovo servizio “interforze” è finalizzata al contrasto della microcriminalità e della droga. Saranno incrementate le unità in bicicletta. Questo consente un veloce monitoraggio. In contemporanea a un processo formativo, che favorisca sport, partecipazione, attività civile.

Trento si è chiusa su se stessa: Merler punta all’internazionalizzazione guardando ai vicini dell’Alto Adige e rivolgendo un appello ad Arno Kompatsher e al sindaco di Bolzano Renzo Caramaschi, prima di tutto, per mantenere un rapporto in tempo reale e al tempo stesso (facendo appello in tedesco) per una unità al servizio dell’amministrazione. Per questo e per aprire alla città di Trento lo sviluppo mitteleuropeo in pari dignità nell’Euregio. Andrea Merler è bilingue in tedesco e ha dichiarato che si impegnerà perché questo possa portare risultati di aumentare il dialogo tra le due realtà.

Merler ha quindi illustrato il passaggio sulla qualità della vita e del welfare, in riferimento anche alle persone con disabilità e con la massima attenzione e ascolto delle realtà sociali. Merler ha ribadito che la sua presenza vuole essere collaborativa in indipendenza dal Governo di Piazza Dante.

In lista personaggi noti per la loro carriera in città: si sono fatti i nomi di Guastamacchia Fabrizio libero professionista, Frachetti Piergiorgio, ASUC architetto, Coradello Antonio avvocato, Barbara Balsamo avvocato, Pajar Marcello avvocato, Moser Luca ANFASS Trentino, Degasperi Mariassunta Cassa Rurale di Trento, Pontalti Mauro ingegnere, Panico Maria Antonietta EPAS, Bertolini Maria psicologa, Pedrotti Roberta avvocato, Gori Antonio Cassa Centrali, Burlon Lorena, De Leo Antonio Ministero difesa, Fogarolli Antonietta impiegata ed altri come Nicola Tomasi, Gecchele Tiziana, Leitner GianMaria, Monsorno Gino, Fabrizio Marizza e molti altri.

Ha concluso dando infine parola ad Eleonora Angeli capolista: “Ho appoggiato il progetto di Andrea Merler che finalmente si presenta, preparato, competente rappresentante della nostra classe dirigente.”

“Ho sposato in pieno il progetto politico di Andrea, cristiano, cattolico, con valori a me molto vicini. Chiedo al nostro elettorato di dare fiducia a un candidato che conosce la macchina organizzativa, che è competente e che è una persona moderata, capace.” Nella presentazione Merler è stato accompagnato dalla famiglia, moglie e i tre figli, da un gruppo di collaboratori politici che lo segue da anni in circoscrizione che hanno parlato della sua dedizione. Alla presentazione della lista erano presenti anche esponenti di governo nazionale.

LISTA IN ORDINE NUMERICO:

1 Angeli Eleonora Formatore PAT, sanità, già cons. comunale
2 Guastamacchia Fabrizio Libero professionista consulente in
ambito di comunicazione e organizzazione di eventi, cons. comunale
3 Fracchetti Piergiorgio Architetto, presidente ASUC Villamontagna
4 Coradello Antonio Consigliere Comunale
5 Deluca Stefano Medico
6 Balsamo Barbara Autonomisti popolari avv.
7 Paiar Marcello Autonomisti popolari avv.
8 Triches Renata Libera professionista, già cons. circoscrizione
9 Moser Luca collab. Amministrativo Anffas Trentino
10 Degasperi Maria Assunta, Già Direttrice Cassa Rurale
Trento Filiale Piazza Fiera
11 Pontalti Mauro Ing.
12 Gottoli Manuela Coord inf.
13 Speccher Andrea Responsabile commerciale, organizzatore di
eventi, già consigliere di circoscrizione
14 Panico Maria Antonietta Patronato EPAS
15 Giglio Giorgio Responsabile di servizio Credito Valtellinese
16 Bertolini Maria Psicologa
17 Tarter Andrea Responsabile Commerciale
18 Pedrotti Roberta Avvocato
19 Gori Antonio Ufficio retail Cassa Centrale
20 Burlon Lorena Libera professionista, già consigliere circoscrizione
21 De Leo Antonio Ministero della Difesa
22 Fogarolli Antonella Impiegata Segata
23 Fadanelli Diego Già funzionario di vendita, pensionato
24 Agostini Sharon Studentessa lingue mediazione turistica
25 Tomasi Nicola Avvocato, già consigliere di Circoscrizione
26 Gecchele Tiziana Commerciante, Gioielliera
27 Leitner Gianmaria Studente universitario
28 Trettel Barbara Impiegata Associazione Artigiani
29 Menapace Stefano Impiegato
30 Di Franco Giuseppe Dipendente Unifarm
31 Monsorno Gino Esercente, Ristoratore
32 Ferrari Graziano Artigiano, consigliere circoscrizione
33 Schmidt Alberto Tecnico aeronautico, già consigliere
Circoscrizione
34 Marizza Fabrizio Artista
35 Tomasi Enzo Gestore impianti risalita e ristoratore
36 Baldessarini Marco Quality Manager
37 Torresani Matteo Tecnico informatico
38 Zanchetta Sergio Già impiegato tecnico, pensionato
39 Linardi Cristina Infermiera
40 Campisi Paolo