Bessone (Lega): “L’ospedale di Bressanone sempre più funzionale ed efficiente”

Su delibera portata ieri in Giunta provinciale dell’Alto Adige dall’Assessore provinciale alla Sanità Thomas Widmann è stato approvato il programma planivolumetrico per l’ospedale di Bressanone, che è stato modificato per consentire la realizzazione del lotto 5, lotto 6 e di un edificio monoblocco situato tra l’ala est e l’’ala nord in corrispondenza dell’attuale lotto 5.

Con questi interventi potranno essere sistemati secondo gli standard attuali il blocco operatorio, la terapia intensiva, la sterilizzazione, gran parte degli ambulatori, la chirurgia plastica, il pronto soccorso e il trauma-center, il reparto diagnosi, il centro salute donna, diversi reparti e diversi servizi di supporto.

Con la progettazione e l’esecuzione di tutti i lavori è stata incaricata la ripartizione Edilizia pubblica di competenza dell’Assessore provinciale Massimo Bessone, che subito ha fatto un sopralluogo all’ospedale di Bressanone per constatare di persona l’andamento dei lavori. Il cantiere dell’ospedale è stato uno dei primi cantieri ad essere stato riavviato dopo il lockdown.

Mi fa molto piacere che grazie ai lavori che andremo ad effettuare saremo in grado di rendere l’ospedale ancora più funzionale ed ad offrire più qualità e servizi ai cittadini di tutto il comprensorio di Bressanone, perché il benessere di un paese si misura dai servizi e dalla qualità offerti alle persone“, dichiara l’Assessore Bessone.