Verona, Ambrosi (Lega): “Prova esemplare di solidarietà, dal Trentino inviati uomini e mezzi”

Dopo il violento nubifragio che ha colpito Verona la scorsa domenica, Alessia Ambrosi – Consigliera provinciale della Lega – è intervenuta ricordando che la Provincia Autonoma di Trento ha inviato alla città scaligera uomini e mezzi tecnici per sopperire ai danni.

Ancora una volta, di fronte alle calamità, si rivela lo spirito di altruismo e di collaborazione tipico della gente trentina. La Protezione Civile del Trentino ha infatti inviato circa 20 uomini e alcuni mezzi tecnici a Verona e in Valpolicella, per rimediare ai danni notevoli del violento nubifragio” scrive in un comunicato stampa la Ambrosi.

Anche durante la tragica tempesta Vaia il Trentino è intervenuto a favore del Veronese: la tempestiva e straordinaria apertura della galleria Adige-Garda ha infatti permesso di salvare tanto il Veronese quanto il Basso Trentino dall’esondazione dell’Adige, diventando una dimostrazione concreta della sana collaborazione tra Veneto e Trentino di fronte alle calamità” continua la Consigliera.

Nei prossimi giorni, grazie a un accordo di collaborazione firmato dal Presidente Maurizio Fugatti e il Sindaco di Verona Federico Sboarina, la Protezione Civile del Trentino e alcune squadre di Vigili del fuoco volontari, tra cui il Distretto Vallagarina corpo di Mori e Isera, si recheranno a Verona per il taglio e la messa in sicurezza di rami pericolanti, per liberare le strade” dichiara la Ambrosi.

A supporto delle operazioni – conclude la Consigliera – verranno inviati alcuni macchinari con relativi operatori, messi a disposizione del Servizio gestione strade della Provincia Autonoma di Trento. Colgo quindi l’occasione per formulare uno speciale ringraziamento alla Protezione Civile, ai volontari dei Vigili del Fuoco e a quanti, in questi giorni, si stanno adoperando con dedizione e professionalità a sostegno di Verona e dei veronesi. Si tratta di un gesto nobile di solidarietà che il Trentino compie nei confronti della vicina città scaligera“.