Cavalese. Presentata la lista a sostegno di Mario Rizzoli

Presentata dal segretario della sezione Fiemme e Fassa la lista centrodestra autonomista con la presenza del Segretario della Lega Salvini Trentino Mirko Bisesti, il Presidente Alessandro Savoi e la Senatrice Elena Testor. La lista sarà a sostegno del candidato sindaco Mario Rizzoli. Nel corso dell’intervento è stata data priorità al fatto che Cavalese è ferma da 10 anni e il paese deve essere rilanciato turisticamente.

Si è evidenziato che con il cambio dell’amministrazione in provincia è stato subito aperto il Punto nascita dell’ospedale di Cavalese. Una riapertura voluta anche grazie all’allora sottosegretario alla salute On.Maurizio Fugatti. Da sempre, del resto, la Lega è a sostegno degli ospedali di valle. Altro tema toccato il teatro di Cavalese: è stata ribadita la volontà della ricostruzione con il progetto conservativo, da molto tempo portato avanti con passione e volontà dal Consigliere Cavada. Infine è stata data rilevanza alla volontà di voler finalmente incrementare la sicurezza a Masi e Cavalese, attraverso, ad esempio, l’installazione di sistemi di videosorveglianza. Grande attenzione infine per le prossime Olimpiadi Invernali del 2026, che Cavalese e la Valle saranno chiamate a ospitare. Si tratta di un’occasione per un rilancio turistico e per la mobilità.

I candidati per la lista Centrodestra Autonomista a Cavalese sono: Dalpalù Bruna (impiegata amministrativa e Consigliere uscente), Vettore Adriano (amministratore immobiliare ed ex dirigente Sagis S.R.L.), Vaia Paolo (ispettore forestale in pensione), Gilmozzi Giancarlo (albergatore), Bardi Giuliano (infermiere), Brongiu Giovanna (Presidente Circolo ACLI Cavalese), Bonelli Domenico (artigiano), Divan Anna (infermiera PS), Cavada Alessandro (volontario Vigili del Fuoco Cavalese e studente universitario), Morosow Nadia (pensionata), Dondi Gianfranco (geometra), Vaia Milena (commessa Coop), Sbetta Roberto (pensionato), Vanzo Germana (Operatrice Socio Sanitaria), Simonazzi Fabio (operaio), Zambon Gigliola (biologa Laboratorio Ospedale di Cavalese in pensione).