RSA in Trentino. Incontro tra Segnana, Upipa e Spes per gestione Covid

Incontro costruttivo tra assessorato alla salute, Apss, Task Force Rsa, Upipa e Spes
Piani Covid nelle Rsa: confronto a 360 gradi stamani in Provincia.

Nella mattinata odierna l’assessore provinciale alla salute e il dirigente generale del dipartimento salute Pat hanno incontrato i vertici dell’Azienda sanitaria e la Task Force Rsa per avere un riscontro sui piani Covid che le Apsp del territorio hanno predisposto, facendo seguito alla richiesta effettuata dalla Provincia all’inizio del mese di maggio. Il gruppo di lavoro ha illustrato i risultati dell’elaborazione dei piani, quindi vi è stato un successivo passaggio con i vertici di Upipa e Spes.

Grazie a quanto emerso oggi, la Task Force ha la possibilità di valutare e dare indicazioni su quali ambiti intervenire, evidenziando eventuali criticità. Il risultato dovrà essere letto in chiave di collaborazione a 360 gradi e di eventuale miglioramento dei progetti, dando modo all’assessorato di capire in che modo poter supportare le strutture.

I piani, infatti, verranno commentati e restituiti alle singole residenze sanitarie con osservazioni e segnalazioni, in un’ottica di collaborazione tra l’assessorato alla salute, l’Azienda sanitaria trentina e le Rsa.

Si è concordato di programmare delle videocall, alle quali parteciperanno i presidenti e i direttori delle Rsa, nel corso delle quali saranno illustrate le linee generali dei piani ed i principi cardine per affrontare al meglio la gestione di eventuali casi di ritorno del contagio all’interno delle strutture.
Durante l’incontro è stato anche toccato il tema delle Rsa di Transito, per l’ingresso di nuovi ospiti all’interno delle residenze e l’aspetto, molto sentito, delle visite dei parenti.

Da parte di tutti vi è la volontà di garantire le visite, mantenendo però sempre alta l’attenzione sul corretto utilizzo dei dispositivi di protezione e sulle regole per evitare un ritorno del contagio, nel rispetto delle disposizioni nazionali.