Migliorano le condizioni di Berlusconi. E Putin gli invia una dose del vaccino russo

A poco meno di una settimana dalla notizia della sua positività al coronavirus, gli ultimi sviluppi parlano di un Silvio Berlusconi in netta ripresa.

Leader di Forza Italia che, secondo le ultime indiscrezioni, avrebbe già chiesto informazioni in merito alla propria uscita dall’Ospedale San Raffaele di Milano per poter sfruttare gli ultimi giorni di campagna elettorale (qualora vi fosse il placet dei medici).

Nonostante la salute di Silvio Berlusconi sia in costante miglioramento, merita una menzione speciale il gesto di Vladimir Putin che, secondo quanto riportato da Dagospia e da diverse testate giornalistiche, avrebbe inviato una dose del vaccino russo anti-Coronavirus all’amico di vecchia data.

La profonda amicizia che lega Vladimir Putin e Silvio Berlusconi è nota a tutti e questo gesto conferma come il sentimento amicale che lega i due leader vada ben oltre la politica, con il presidente russo che ha voluto esporsi in prima persona per aiutare l’amico in difficoltà.