Defecano tra le auto in pieno centro a Trento. Uomo lancia a loro un gavettone d’acqua

Due ragazze defecano nel parcheggio di un condominio: un condomino le lancia un gavettone d’acqua ormai esasperato. Il fatto è avvenuto questa notte a Trento dove – a spiegarlo è Daniele Demattè – un cittadino questa notte ha scoperto due ragazze visibilmente alterate mentre defecavano dentro a un cortile di un condominio in pieno centro città. A tale atto il proprietario dell’appartamento ha risposto con una secchiata di acqua che le ha fatte scappare.

Non è la prima volta che avvengono questi episodi anche in pieno centro città. Una situazione aggravata poi dalla decisione di cambiare i cestini dell’immondizia.

La sostituzione, realizzata da Dolomiti Ambiente in accordo con il servizio Urbanistica e ambiente, rientra in un progetto più ampio che ha già interessato le circoscrizioni di Mattarello, Ravina e Romagnano e punta ad una razionalizzazione dei punti di raccolta pubblici che garantisca un’adeguata copertura del territorio scoraggiando contemporaneamente l’abbandono di rifiuti domestici. I nuovi cestini, infatti, sono dotati di un’apertura a bocca ristretta che impedisce l’introduzione di rifiutiingombranti. In totale verranno posizionati un totale di 113 cestini.

I primi effetti di questa nuova iniziativa corrispondono all’aumento di rifiuti lasciati per terra: soprattutto vengono abbandonate bottiglie di vetro, di plastica ma anche lattine, semmai abbandonate li da qualche avventore.