Merler riconosce la sconfitta: “L’alternativa al Centrosinistra sfiora il 40%. Complimenti a Ianeselli”

Andrea Merler, candidato Sindaco di Trento per il Centrodestra, ha ammesso la sconfitta alle elezioni comunali. Si afferma così Franco Ianeselli – candidato del Centrosinistra – al primo turno, dopo una campagna elettorale travagliata per la “Coalizione del Cambiamento”, che ha sostituito in corsa Alessandro Baracetti.

Ho appena chiamato Franco Ianeselli facendogli i complimenti per la vittoria e augurandogli buon lavoro come nuovo Sindaco della nostra Trento” ha affermato Merler. “Dal canto mio, ringrazio gli elettori, i candidati, il mio staff e tutti coloro che si sono spesi, senza sosta, in questi 45 giorni di campagna elettorale“.

Per me è stata un’esperienza entusiasmante e molto formativa – prosegue l’ormai Consigliere comunale – che mi ha fatto crescere e nella quale ho messo tanto cuore, forza, passione e tutto ciò che avevo per Trento e per i nostri concittadini“. Oltre a Merler, verranno eletti altri 9 Consiglieri comunali, presumibilmente esponenti della Lega, di Fratelli d’Italia e della lista civica Trento Unita.

Ci troverete in Consiglio comunale, sempre con spirito costruttivo, per portare avanti le nostre proposte e per meritarci la fiducia che ci è stata data da più del 30% dei cittadini e che dimostra che l’alternativa al Centrosinistra sfiora il 40%. Questo è sicuramente il dato da cui partire in vista delle sfide del futuro” afferma Merler, riferendosi ai risultati di Marcello Carli e Silvia Zanetti, rispettivamente al 5,5% e al 3,5%.

Ringrazio di cuore i commercianti che mi hanno aperto i loro negozi, i professionisti che hanno dedicato qualche ora del loro tempo per ascoltare le nostre proposte, tutti quei cittadini che hanno riposto in me e nella nostra proposta politica la speranza di una ventata d’aria fresca” continua Merler, che conclude: “Il ballottaggio è sfumato di circa 2.000 voti, ma non sono svanite la nostra passione e la grinta che abbiamo messo in queste settimane così ricche di impegno ed emozioni. Avanti insieme per dare a Trento una marcia in più“.