“Negro” e “Razza” Fausto Leali fuori dal GF Vip

Fausto Leali ha offeso il suo concorrente?

Alfonso Signorini gestisce il GF Vip con cipiglio e sta mettendo in riga tutti. La sua conduzione resta la migliore di sempre.

La potenza del pubblico sta gestendo e migliorando anche la Contessa Patrizia de Blanck ma miete vittime.

Due giorni orsono Fausto Leali usava la parola “negro” e poi “razza” nella casa degli spioni. Ora il GF Vip lo manda fuori. Era nell’aria. Era stato graziato dai ricordi d’infanzia su Benito Mussolini.

Enock Barwuah, fratello di Mario Balotelli inizialmente c’era rimasto male di essere definito di razza nera e un negro. Onestamente anche Fausto Leali ha detto una cavolata senile (come sottolineato da Maria Teresa Ruta) in quanto i due non si conoscevano.

Logicamente non essendo un amico di Fausto Leali ma un benemerito reciproco sconosciuto e trattandosi di una gara, nessuno ha capito il problema e invece di glissare lo hanno messo alla berlina. Fausto Leali ingenuamente e stupidamente si fa eliminare.

“Nero è un colore, negro è la razza”, ha detto. Ma era ovvio che in un gioco dove votano i ragazzini che non hanno alcuna voglia di capire chi sia Fausto Leali tutti stessero con Enock. Inoltre essendo una gara solo un ingenuo non si rende conto che deve stare all’erta. Come accaduto a tutti gli “anzianotti” che hanno preso parte al gioco, addio anche a questo.

Dopo le polemiche suscitate dalle sue parole, è stato il presentatore Alfonso Signorini a comunicare la decisione in diretta: “Fausto, il pubblico ti conosce bene sia come grandissimo artista che come grande uomo. Al di là delle tue reali intenzioni, però, il peso delle parole che hai pronunciato può e deve avere una sola conseguenza: sei ufficialmente squalificato dal Grande Fratello, ti aspetto qui in studio per parlarne”, ha detto Signorini.