Riva del Garda. Santi cerca di ipotecare la vittoria alle elezioni comunali alleandosi con il Polo Civico Territoriale Autonomista

Colpo di scena a Riva del Garda dove a pochi giorni dal ballottaggio la candidata Sindaca Cristina Santi sigla l’accordo con il Polo Civico Territoriale Autonomista di Malfer Mauro.

A comunicarlo lei stessa sui social affermando: “Care cittadine, cari cittadini,questa è una giornata importante non tanto per me, quanto per tutta la Riva del Garda che dopo 30 anni ha voglia di cambiare e di aprire una pagina diversa nel libro del governo della nostra bellissima città: vi comunico che abbiamo sottoscritto e formalizzato un accordo programmatico con la coalizione di Centro Destra Autonomista e il Polo Civico Territoriale Autonomista che mette al centro la ripresa dell’economia, la salvaguardia dei posti di lavoro, l’attenzione alla vita di tante piccole e medie imprese che sono alla base della vita della nostra comunità, la solidarietà, gli interessi concreti delle persone.Farò ogni cosa nelle mie possibilità, nel rispetto e con l’aiuto di tutti, per portare fino in fondo questa sfida per il cambiamento di cui abbiamo davvero grande bisogno.Grazie per il vostro affetto, grazie per il vostro sostegno!Domenica 4 ottobre andiamo a vincere insieme?Buon fine settimana a voi e alle vostre famiglie, di cuore! Cristina”.

Il Polo Civico Autonomista aveva ottenuto al primo turno il 28% dei consensi, un bottino prezioso per i due sfidanti al secondo turno. Ora con la decisione del Polo Civico Autonomista di sostenere Cristina Santi l’esito delle elezioni comunali a Riva del Garda è decisamente a favore del centrodestra.