“Buon compleanno signor Presidente”. In Russia uomo si da fuoco in piazza per il compleanno di Putin

Ha dell’incredibile quanto accaduto a San Pietroburgo, in Russia, dove un anziano di 71 anni si è dato fuoco in una strada molto trafficata del centro città.

L’uomo, un uomo d’affari russo, che aveva al collo un cartello recante la scritta “Buon compleanno signor Presidente” ha deciso di darsi fuoco in occasione del compleanno del Presidente russo, Vladimir Putin, che proprio ieri ha compiuto 68 anni.

Non è la prima volta che, negli ultimi giorni, la popolazione russa decide di “sacrificarsi” in segno di protesta. Lo scorso venerdì infatti la giornalista Irina Slavina aveva deciso di suicidarsi dandosi fuoco davanti alla sede della polizia della cittadina di Nizhny Novgorod.

Se la giornalista con il suo gesto ha trovato la morte, l’uomo di 71 anni sembra essere stato più fortunato. Stando a quanto riporta il “Moscow Times”, con la notizia ripresa anche da ANSA, sarebbe sopravvissuto e sarebbe ora ricoverato in ospedale con gravi ustioni su circa il 45% del corpo.