“100 anni d’ingiustizia a causa dell’imperialismo italiano e di un vergognoso trattato segreto” di Eva Klotz

(Tradotto dal tedesco) L’ex membro del Parlamento Statale (NDR il Consiglio Provinciale della Provincia Autonoma di Bolzano nel Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige) Dr. Eva Klotz ricorda i “100 anni di annessione dell’Alto Adige da parte dell’Italia”: il Trattato di Saint Germain è basato sul Trattato Segreto di Londra.

Le potenze dell’Intesa promisero all’Italia di entrare in guerra, tra l’altro, contro l’Austria. Il “confine del Brennero” si insediava per soddisfare l’obiettivo bellico del “Sacro egoismo” = Area di espansione dell’Italia. L’esigenza presunta esistenziale e militare si propagandava come di un “confine naturale” per l’Italia.

Il “Nuovo Ordine” – secondo il programma di Wilson per i negoziati di pace nel 1919 – includeva il diritto dei popoli all’autodeterminazione e il rifiuto della diplomazia segreta.

Attraverso menzogne ​​e inganni (si veda la mappa con nomi geografici falsificati e bugie storiche) la rappresentanza italiana a Saint Germain è riuscita a ottenere l’approvazione del confine del Brennero contro i propri principi. In seguito pentitasi(vedi Baker: Woodrow Wilson and World Settlement, 1922, Volume II, p. 146).

Fino ad oggi, Saint Germain non rappresenta la pace legale e il Tirolo non ha realmente riconosciuti i suoi diritti! Finché l’Alto Adige non potrà esercitare il diritto all’autodeterminazione, l’ingiustizia e quindi la situazione di ingiustizia persisteranno.

Non bisogna inoltre dimenticare quanti sacrifici sono stati fatti per la legge e la giustizia dal 1919. Ciò include la lotta per l’indipendenza degli anni ’60, che troppo spesso viene deliberatamente ignorata o negata!

Dott. Eva Klotz Ex membro del Parlamento Statale

(NDR il Consiglio Provinciale della Provincia Autonoma di Bolzano nel Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige)