Vaccino Covid. Dall’OMS: “I giovani potrebbero dover aspettare fino al 2022”

“Una persona giovane e in salute potrebbe non essere vaccinata contro il coronavirus fino al 2022”.  

Questo è quanto affermato da Soumya Swaminathan, ricercatrice capo dell’Organizzazione Mondiale della Sanità intervendo in merito al vaccino che, una volta ultimato, dovrebbe contribuire ad aiutare la popolazione mondiale nella lotta contro il coronavirus. 

Swaminathan ha affermato inoltre, come (almeno inizialmente) non sarà possibile preparare una vaccinazione di massa con i vaccini che saranno distribuiti prima alle categorie di persone più a rischio. 

Nello specifico la ricercatrice dell’OMS ha poi aggiunto: “La priorità l’avranno gli operatori sanitari e quelli in prima linea, su questo siamo tutti d’accordo. Ma anche in quei casi bisognerà stabilire chi corre i rischi più alti. Poi ci saranno gli anziani”

Infine concludendo il suo intervento Soumya Swaminathan ha ribadito come per i giovani e in generale le categorie più in salute l’attesa potrebbe essere molto lunga, arrivando a toccare il 2022.