Comano Terme, la Lega presenta un’interpellanza sui lavori delle Giudicarie Esteriori

Il gruppo consiliare della Lega a Comano Terme ha depositato un’interpellanza in merito ad alcuni lavori di manutenzione che saranno eseguiti presso l’Istituto Comprensivo Giudicarie Esteriori. A firmare l’interpellanza sono stati tutti i consiglieri leghisti, ossia Alessia Baroldi, Sergio Binelli, Luca Brena, Cinzia Parisi e Michele Salvaterra.

Nel testo dell’interpellanza si legge che “A seguito di alcune segnalazioni riguardanti l’ascensore dell’Istituto Comprensivo Giudicarie Esteriori di Ponte Arche, la precedente Giunta Comunale prendeva atto della problematica e il 17 settembre 2020 valutava positivamente un preventivo dell’azienda Neulift s.p.a con sede a Modena, per un importo non ivato pari a euro 9.100 per l’esecuzione di alcuni lavori di manutenzione“. Nella determina n. 45/2020 si giustifica tale scelta dal momento che l’azienda modenese “si è resa disponibile ad effettuare immediatamente i lavori e considerato inoltre che la ditta risulta essere una ditta di fiducia dell’amministrazione comunale di Comano Terme“.

Il Sindaco ha risposto affermando che per la manutenzione straordinaria dell’ascensore dell’Istituto Comprensivo era stata indetta una gara telematica nel 2019, alla quale erano state invitate tre aziende, di cui due con sede legale in Trentino, la Esseffe & Vea s.r.l., la Neulift s.p.a e la Salvaterra Ascensori s.r.l., che però non ha presentato nessuna offerta. Per ragioni tempestive e nel rispetto delle normative, la Giunta decideva di affidare l’incarico alla azienda di fiducia Neulift già affidataria della manutenzione e assistenza.

Ringraziamo il Sindaco – scrivono i consiglieri della minoranza – per aver risposto celermente all’interpellanza. Apprezziamo il fatto che ci sia stato uno sforzo da parte dell’amministrazione nel sondare anche il nostro territorio, tuttavia ci auguriamo che l’azienda affidataria sia reperibile e che la distanza non diventi un problema in caso di futuri malfunzionamenti“.