La Lega ad Ala propone un servizio di “Pronto intervento”

Maggiori servizi nei confronti di anziani e disabili: questo è un esempio di quanto richiesto dai Consiglieri comunali della Lega di Ala Vanessa Cattoi, Gianfranco Zendri, Angelo Giorgi e Mauro Martinelli con una proposta di mozione che verrà discussa dal Consiglio comunale.

“Nei momenti di maggior difficoltà – ricordano i consiglieri – le persone più fragili della nostra comunità devono essere maggiormente sostenute e supportate da parte dell’amministrazione comunale. L’Amministrazione comunale deve aver consapevolezza del fatto che i bisogni e le aspettative della generazione anziana e delle persone affette da disabilità sono in crescita”. Una situazione delicata, complicata dalle difficoltà conseguenti alla pandemia causata dal Covid 19.  Per questo motivo i Consiglieri della Lega ritengono fondamentale attivare al più presto tutte quelle misure che possano rivelarsi utili nell’aiuto alle persone più fragili e nella gestione della loro quotidianità, attivando ad esempio un servizio gestito direttamente dal Comune che garantisca un pronto intervento ad anziani e disabili, cosa che si rivelerebbe molto utile non solo in questo momento di emergenza, ma anche in un momento successivo di “ordinarietà”.

“Alcuni servizi a sostegno delle persone maggiormente in difficoltà vengono gestiti autonomamente da associazioni o da privati. Sarebbe utile avere una regia comunale che coordini tali servizi a sostegno delle fasce più deboli della nostra comunità, come già fatto da altri comuni trentini, istituendo quindi un servizio di “Pronto intervento” che preveda lo svolgimento di attività come la consegna a domicilio della spesa, il ritiro prescrizioni mediche, la consegna farmaci, il servizio di trasporto dall’abitazione agli ambulatori, ai supermercati del comune di Ala e al mercato del sabato, così come l’accompagnamento per visite ed esami clinici presso il Presidio Ospedaliero di Ala e presso gli uffici pubblici del Comune per l’espletamento di pratiche”, hanno concluso i Consiglieri comunali della Lega di Ala.