BIANCOFIORE-FI-Emergenza Covid: In DL Ristori bis ci sia assunzione 23.756 medici concorso specializzazioni

nterrogazione Speranza-Manfredi: Mes avrebbe risolto problema

Da ogni angolo del Paese, da ogni singolo ospedale si alza il grido di allarme e di aiuto del sistema del servizio sanitario nazionale, allo stremo innanzi alla sottovalutata seconda ondata Covid.Abbiamo tutti sotto gli occhi le barelle per terra, le brandine arrangiate  nelle chiese, le ambulanze in fila in attesa di entrare nei pronto soccorso dal Piemonte a Napoli, perché non ci sono posti certo ma soprattutto, perché non ci sono medici o meglio il  numero dei medici non è adeguato a poter gestire contemporaneamente la pandemia e le altre gravi patologie alle quali il SSN deve far quotidianamente fronte .E invece , scopriamo che  i medici ci sono eccome ma il governo non li assume, limitandosi a prevedere nel DL Ristori bis, l’impiego dei medici ed infermieri militari e a tempo determinato. A settembre, con 8 mesi di ritardo dalla decretazione dello stato di emergenza, vista la drammatica esigenza,  si è svolto finalmente il concorso specializzazioni in area sanitaria, al quale hanno partecipato 23.756 medici ma il governo ha stanziato solo 14.455 borse di specializzazione, lasciando fuori 9.301 medici che in questo momento servono come il pane per salvare vite umane. Si tratta di assunzioni che ammontano ad una spesa di  circa 1800 euro al mese, ma il governo non procede probabilmente per non ammettere  l’errore di non aver fatto ricorso al Mes che avrebbe messo tutte le risorse possibili a disposizione. Tralasciamo poi , come se non bastasse il colpevole ritardo del concorso, sul fatto che la graduatoria è tutt’ora congelata lasciando in sospeso anche i 14.455 che non possono scegliere  quale borsa di studio prendere, mentre fremono per poter correre in soccorso dei malati.Venuta a conoscenza di questa esecrabile ennesima disfunzione nella gestione della pandemia, ho inteso interrogare i ministri Speranza e Manfredi circa la volontà di assunzione di questi circa 25.000 medici, ma soprattutto mi auguro che il Premier Conte, voglia darvi seguito  immediatamente inserendola nel DL Ristori bis.

Michaela Biancofiore, Parlamentare FI e Membro del coordinamenti di Presidenza