Ordina cibo a domicilio e apre in topless al fattorino. Così l’attrice russa ha ringraziato i rider per il loro lavoro

Ordinava cibo a domicilio e apriva ai rider in topless. No, non è la fantasia segreta di chiunque lavori nel settore delle consegne a domicilio, ma quanto accaduto in Russia, dove una nota attrice ha deciso di intraprendere questa cuoriosa iniziativa, riprendendo tutto e postandolo sul proprio canale YouTube.

Come riporta il sito Russia Beyond, i fatti si sono svolti durante il periodo di quarantena, quando Maria Rein (questo il nome dell’attrice) ha deciso di ringraziare chi quotidianamente sfidava il coronavirus per portarle il cibo direttamente a casa, aprendo loro la porta di casa “vestita” solo delle mutandine (e della mascherina).

Il video postato su YouTube ha scatenato immediatamente numerose polemiche, con molti internauti che hanno visto nel gesto della Rein una mossa per ottenere visibilità, affermando come per ringraziare i rider l’attrice avrebbe potuto lasciare una mancia come accade di consueto.

Sulle ragioni di questo inconsueto gesto, l’attrice ha voluto chiarire: “Ho passato quasi due mesi in autoisolamento e non sono mai uscita di casa. Ogni giorno ho ordinato cibo a domicilio e ho accolto i fattorini in topless. Questo è stato il mio ‘ringraziamento estetico’ per il loro pericoloso lavoro durante la pandemia.”

Maria Rein peraltro non è nuova a questo tipo di performance, un altro suo video nel quale si alzava la gonna mostrando le mutande ai passanti della metro di San Pietroburgo, aveva creato numerose polemiche.

In quel caso l’attrice aveva specificato di aver agito per denunciare le disuguaglianze di genere, ed anche in quel caso il popolo di Internet non aveva gradito, tacciandola di cattivo gusto ed esibizionismo.