Virus in Trentino: dati leggermente migliori rispetto ai giorni precedenti

Con 3.500 tamponi analizzati, 159 nuovi contagi e 1 decesso, la situazione Covid-19 in Trentino mostra dati decisamente meno severi rispetto a ieri, ma non basta certo questo a far allentare la guardia alle autorità sanitarie che anche oggi rinnovano l’appello ai cittadini affinché mantengano la massima prudenza, indossando le mascherine e mantenendo una prudente distanza fra persone che non siano congiunti stretti.
Nel dettaglio, 97 fra i nuovi positivi sono stati individuati tramite screening o attraverso tecniche di tracciamento dei contatti; 18 (fra ospiti e operatori) provengono dal settore delle Rsa; 43 riguardano soggetti con più di 70 anni, ma ci sono anche 2 piccoli di età inferiore ai 5 anni (uno dei due ha meno di 2 anni).
Continua a crescere il numero dei ricoveri negli ospedali trentini che salgono da 453 a 461, di cui 41 in rianimazione (1 in più rispetto a ieri). Il saldo fra nuovi ricoveri (25) e dimissioni (16) è pari a 9.
Ci sono anche 328 nuovi guariti che portano il totale da inizio pandemia a 10.898.
Sul fronte scolastico, i nuovi casi di ragazzi in età scolare sono 13, mentre le classi in quarantena ieri erano 153.
Sempre intensa l’attività di screening, con 3.503 tamponi analizzati ieri di cui 1.959 nel Laboratorio di Microbiologia dell’Ospedale Santa Chiara di Trento ed altri 1.544 alla Fem. Il numero complessivo sale dunque a 352.438.