Covid-19: le misure per il periodo natalizio

Vietati gli spostamenti fra comuni nelle giornate di Natale, Santo Stefano e del primo gennaio, coprifuoco confermato dalle 22 alle 5 e a Capodanno dalle 22 alle 7, apertura delle scuole in presenza e degli impianti sciistici dal 7 gennaio.

Anche in Trentino sono da oggi in vigore le misure previste dall’ultimo Dpcm varato ieri dal Governo che regola la vita degli italiani per il periodo delle festività natalizie. Le misure nazionali sono state recepite oggi attraverso una nuova ordinanza, la numero 59, firmata dal presidente della Provincia, Maurizio Fugatti che intervenendo in Consiglio provinciale nel pomeriggio ha confermato che il Trentino resta in zona gialla.

NUOVA ORDINANZA QUI

FONDI STANZIATI PER LE EMERGENZE – La Giunta provinciale ha stanziato oggi nuove risorse al Servizio sanitario provinciale, alle prese con la pandemia da Covid-19, e ai Comuni trentini, per investimenti da effettuarsi nel 2021 nonché per potenziare il trasporto turistico urbano, quando la stagione riprenderà. Inoltre sono stati definiti i criteri per la concessione di contributi per il ripristino del patrimonio forestale colpito dalla tempesta Vaia.