Oggi è la Giornata Internazionale del Volontariato

 

IL MESSAGGIO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SERGIO MATTARELLA – “In questa giornata desidero esprimere sincera gratitudine al mondo del volontariato e a quello del Terzo Settore, per il sostegno che sta assicurando alla comunità particolarmente colpita dalla pandemia. In questi mesi, i volontari hanno svolto con dedizione e altruismo un ruolo fondamentale, dedicando spontaneamente il loro tempo alle persone in difficoltà. Nel rimanere vicino a chi soffre, ai più deboli, a chi ha bisogno di aiuto, i volontari hanno spesso sacrificato la propria salute, perdendo in alcuni casi anche la vita pur di donare aiuto”. Lo afferma il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata Internazionale del Volontariato.

Il messaggio del Presidente Giuseppe Conte

“I volontari, al mondo dell’associazionismo e a tutti gli operatori del Terzo Settore i quali, ancora di più di fronte alle difficoltà di questi mesi, si sono rivelati il ‘cuore pulsante’ del nostro vivere sociale”, ha dichiatrato il premier Giuseppe Conte.

Il messaggio della CISL

Oggi ricordiamo il valore sociale importante del volontariato, tanti uomini e donne che spontaneamente sono impegnati ogni giorno per aiutare, soccorrere, assistere le persone e le famiglie oggi duramente colpite dalla pandemia nel nostro paese ed in tutto il mondo. Così si costruisce il bene comune”.

È quanto sottolinea su twitter la Segretaria Generale della Cisl, Annamaria Furlan, in occasione della Giornata internazionale dedicata al volontariato, “un tessuto sociale vitale del nostro Paese, un patrimonio di impegno solidaristico organizzato peculiare della esperienza italiana che non scopriamo certo oggi, ma che rischiamo di relegare alla sola azione di fronteggiamento del disagio e dell’esclusione sociale”, aggiunge la Cisl in una nota. “Il volontariato italiano testimonia una capacità di generare valore sociale che va colto per riorientare il nostro modello di sviluppo verso un assetto più sostenibile economicamente e socialmente, nel quale la produzione di ricchezza non veda come corollario lo sfruttamento delle persone, dove il lucro non sia l’unico movente del mercato, dove le relazioni umane non siano condizionate irrimediabilmente dal prezzo, dove la partecipazione nella società e nel lavoro siano i motori dell’innovazione”, sottolinea ancora la Cisl.

“Questo è il terreno comune su cui la Cisl è impegnata diffondendo istituti contrattuali  di sostegno all’attività di volontariato tra i lavoratori, nello sviluppo del welfare favorendo la partenrship strategica tra istituzioni e privato sociale, nella interlocuzione istituzionale promuovendo il completamento della riforma del terzo settore nel segno della trasparenza, della qualità del lavoro e della partecipazione. Su queste basi, a partire dai territori, si sta sviluppando da tempo una strategia di alleanze da sviluppare e rafforzare perché proprio questa fase drammatica di difficoltà e di sfide potrà essere superata migliorando il Paese solo se sapremo trasformarle in opportunità nel segno della solidarietà e della sussidiarietà”.

Trentino – I ringraziamenti del Presidente Maurizio Fugatti

“E’ stato anche grazie all’impegno e alla dedizione costante dei nostri volontari che stiamo affrontando questo anno difficile, di emergenza. La pandemia ha messo a dura prova la tenuta stessa della società, ma in Trentino, terra dove il volontariato ha radici robuste e intrinsecamente legate alla stessa autonomia, c’è stata una risposta pronta e generosa di tutto questo mondo.

Lo abbiamo visto in campo sanitario e nel settore della protezione civile – proprio ieri abbiamo festeggiato Santa Barbara la patrona dei Vigili del Fuoco -, ma anche nelle piccole cose, nelle reti e relazioni sociali e domestiche, nel vivere quotidiano. Penso ai tanti volontari di innumerevoli associazioni che sia durante il lockdown, sia successivamente, hanno aiutato e supportato le persone che non potevano uscire di casa, hanno ascoltato, hanno offerto ciò che avevano.

Ebbene, questo è il cuore vero del Trentino, al quale io voglio rivolgere un forte grazie”. E’ stato con queste sentite parole che il presidente della Provincia Maurizio Fugatti, a nome anche di tutti gli assessori della Giunta e dell’intera comunità, ha voluto ringraziare i tanti volontari del Trentino, impegnati in ogni campo della vita civile e istituzionale. Oggi infatti, ricorre la Giornata Internazionale del Volontariato, istituita dall’Onu per riconoscere il lavoro, il tempo e le capacità dei volontari in tutto il mondo.