Spostamenti fra comuni a Natale: Conte apre

Salvini

Ok alla riflessione sull’apertura fra comuni chiesta a gran voce dall’opposizione. Una riflessione aperta da Conte, in queste ore, secondo fonti interne all’esecutivo, che potrebbe portare ora a modifiche al decreto legge sul Covid o a un aggiornamento delle Faq del governo, con un’interpretazione estensiva delle situazioni di necessità che giustificano lo spostamento tra Comuni. 

“Allargare le possibilità di spostamento tra Comuni a Natale”. E’ questo quanto si apprenderebbe infatti dalle stesse fonti parlamentari. Il divieto di uscire dal Comune in cui ci si trova è previsto il 25 e 26 dicembre e l’1 gennaio, ma ora le carte in tavola potrebbero cambiare.

“Ieri in Senato – ha postato sui social Salvini – mi sono fermato a parlare brevemente con Conte. Gli ho ribadito la necessità di modificare i divieti di spostamento tra comuni per Natale, che sono assurdi, ingiustificati e inutilmente penalizzanti per la maggioranza degli italiani che non vive nelle grandi città. È una richiesta che non viene solo dalla Lega ma anche da regioni e comuni, compresi molti di centrosinistra.
Al di là di simpatie o antipatie politiche, credo sia una questione di BUONSENSO, le famiglie italiane aspettano buone notizie”.