REbuilding Network, la rete italiana per la riqualificazione integrata degli edifici, annuncia l’ampliamento della componente trentina nella compagine a seguito dell’annuncio dell’ingresso di Zanetti srl, azienda trentina produttrice di facciate continue in vetro e alluminio e di un’ampia gamma di rivestimenti esterni e serramenti, in ambito residenziale, industriale e commerciale. Zanetti si unisce alla già protagonista Habitech – Distretto Tecnologico Trentino per l’Energia e l’Ambiente, polo di eccellenza nazionale per l’innovazione e la sostenibilità in edilizia e al managing Director trentino, Claudio Cont. Un esempio virtuoso di network territoriale d’impresa che concretamente opera con un approccio integrato e sostenibile nel settore della riqualificazione. 

“Diamo il benvenuto e siamo lieti dell’ingresso di Zanetti, azienda perfettamente in linea con la nostra mission” afferma Claudio Cont, Managing Director di REbuilding network. 

“Insieme a questa nuova realtà la rete arricchisce la sua proposta di valore per i segmenti Uffici, Retail, Residenziale, Industriale, Hospitality e Ospedaliero, grazie alle sue soluzioni di facciate in alluminio e vetro che completano l’offerta integrata della rete.”

 “Con l’ingresso nella rete REbuilding network, la nostra impresa vuole rafforzare la propria presenza nel settore della riqualificazione integrata e sostenibile – afferma Alberto Zanetti, CEO dell’omonima azienda. 

Da 50 anni creiamo soluzioni con l’obiettivo di prolungare il ciclo di vita dell’involucro riducendone contestualmente il fabbisogno manutentivo. Ideazione, progettazione e know-how realizzativo combinati ad una continua ricerca di efficienza permettono di lavorare in sinergia con gli studi di progettazione superando le sfide tecniche e ambientali proposte, con un occhio attento alla sostenibilità. Tutti elementi che ritroviamo in pieno nella filosofia del network e degli altri soci”.

REbuilding network ora si compone di otto aziende: ATAG, Habitech, Harley&Dikkinson, iGuzzini, Panasonic, Saint-Gobain, Schneider Electric e Zanetti.

Il valore aggiunto dell’approccio REbuilding network è il supporto a tutti gli operatori della filiera, nella realizzazione di interventi integrati in ambito riqualificazione, con garanzie sul raggiungimento di elevati livelli di efficienza energetica, comfort e di incremento di valore dell’immobile, con uno sguardo attento alla sostenibilità.