Salvini a Draghi: siamo a disposizione. Spaccatura nel cdx?

"Vogliamo un governo che vada a Bruxelles a testa alta".

Il Presidente Sergio Mattarella ha ricevuto l’On. Giorgia MELONI, Capo della forza politica “Fratelli d’Italia”; l’On. Dott. Silvio BERLUSCONI, Presidente del Partito “Forza Italia – Berlusconi Presidente”; e il Sen. Matteo SALVINI, Segretario Federale del partito “Lega – Salvini Premier”. (foto di Francesco Ammendola - Ufficio per la Stampa e la Comunicazione della Presidenza della Repubblica)

“Abbiamo detto a Draghi che siamo a disposizione. Non poniamo condizioni,altri lo fanno.Il bene del Paese deve superare interesse personale e partiticco”, ha detto Salvini al termine dell’incontro con il premier incaricato Draghi.
“Sviluppo, cantieri, lavoro e imprese compatibili con tutela dell’ambiente: penso che ci sia una sintonia e sensibilità comune”, abbiamo chiesto tagli di tasse, ha aggiunto.

“Piena disponibilità a lavorare, la salute è una priorità”. Sull’Europa, come riportato dalla Rai, dice:”Vogliamo un governo che vada a Bruxelles a testa alta”.

Salvini dunque si allinea alla posizione di Forza Italia di Silvio Berlusconi. A dire di no resta Fratelli d’Italia di Giorgia Meloni.