Trento: ancora disagi in centro. La posizione del gruppo circoscrizionale FdI/GN

In un lungo comunicato stampa il gruppo della Circoscrizione Centro Storico-Piedicastello di Fratelli d’Italia /Gioventù Nazionale prende posizione sui pericolosi disagi alla viabilità cittadina:

“Pur di non infastidire l’Amministrazione comunale la maggioranza della circoscrizione Centro Storico-Piedicastello è stata pronta a sacrificare, senza remore, i diritti e la sicurezza della nostra comunità. Il gruppo consiliare di Fratelli d’Italia / Gioventù Nazionale aveva presentato una mozione per chiedere che si provvedesse senza indugio al rifacimento del manto stradale danneggiato dalle precipitazioni nevose, al ripristino della segnaletica orizzontale non più visibile (nello specifico non si vedono più alcuni passaggi pedonali!) e allo sgombero dei residui di neve dai parcheggi, specie da quelli riservati ai nostri concittadini diversamente abili.

È assurdo che i consiglieri di maggioranza siano disposti a tradire il mandato elettorale pur di non infastidire l’Amministrazione comunale. Di questo si tratta! Ed emerge plasticamente dalle motivazioni dichiarate; infatti, c’è da rabbrividire di fronte alla dichiarazione secondo cui la richiesta di intervenire “immediatamente” avrebbe avuto un tono minaccioso e avrebbe svilito l’impegno dell’Amministrazione. Ovviamente, di fronte ad una posizione di questo tipo, di per sé ridicola, come minoranza abbiamo accettato di rimuovere il pericolosissimo avverbio (“immediatamente”).

Ma ecco svelato il segreto di pulcinella! La motivazione a quanto pare non era questa. Così, la maggioranza, a questo punto, ha motivato il voto contrario sostenendo che effettuare quei lavori per ripristinare la sicurezza sarebbe stato un costo inutile perché, viste le temperature, ci sarebbe il rischio di dover ripetere i medesimi lavori dopo qualche mese. 

Ebbene per noi la sicurezza non è una questione di colorazione politica; i nostri concittadini ne hanno diritto. Perciò, di fronte al rischio che anche uno solo dei nostri ragazzi possa essere investito perché le strisce pedonali non sono visibili, che uno solo dei nostri anziani possa farsi male perché ha inciampato su una delle buche presenti sulle nostre strade, oppure ancora che un nostro concittadino con disabilità sia limitato negli spostamenti abbiamo il dovere di uscire dalle logiche di schieramento e di pensare all’unica cosa che conta davvero: il bene della nostra comunità, di fronte al quale ogni altra considerazione deve essere messa da parte.

È doveroso, inoltre, sottolineare che, oltre agli alleati della Lega, anche due consiglieri di maggioranza, comprendendo la serietà e l’importanza della questione, hanno agito secondo buonsenso, esprimendo il proprio voto favorevole. La situazione assume, infine, tratti grotteschi se consideriamo che, dopo essersi astenuto sulla mozione in questione (come parte della maggioranza), proprio ieri il Presidente della Circoscrizione ha provveduto a segnalare ufficialmente la problematica all’Assessore Stanchina, invitandolo a intervenire per la “chiusura delle buche […] a rifare la segnaletica stradale deteriorata, con particolare attenzione alle strisce pedonali”.

Se non ci fossero in gioco i diritti dei nostri concittadini, verrebbe da sorridere, ma così non è!

Non rimane, dunque, che appellarsi almeno al buonsenso del Sindaco, a cui chiediamo che intervenga “immediatamente” per ripristinare la sicurezza sulle strade della nostra circoscrizione.

Per il gruppo FdI/GN

Giacomo Mason, Antonio Manara”