Dopo il “divorzio” dalla Royal family, Harry torna a parlare: “stampa britannica stava distruggendo la mia salute mentale”

E’ passata appena una settimana dalla pubblicazione della nota con la quale Buckingham Palace aveva ufficializzato il “divorzio” tra la famiglia reale britannica e Harry e Meghan, informando come la coppia fosse stata privata di tutta una serie di titoli ed incarichi come quello, per Harry, di Capitano Generale della fanteria di marina britannica.

Tale decisione, come molti sanno, era arrivata a seguito del “passo indietro, che i Duchi di Sussex avevano affermato di voler fare ancora nel gennaio del 2020, quando Harry e Meghan avevano sconvolto il mondo dichiarando di voler abbandonare la famiglia reale per cercare la loro indipendenza economica e sociale dalla Corona.

Passo indietro che la coppia avrebbe confermato dopo un colloquio con la stessa Regina Elisabetta, avvenuto poche settimane fa, come affermato dalla stessa nota di Buckingham Palace: “Il Duca e la Duchessa del Sussex hanno confermato a Sua Maestà la Regina che non torneranno come membri attivi della Famiglia Reale. A seguito di conversazioni con il Duca, la Regina ha scritto confermando che, allontanandosi dal lavoro della Famiglia Reale non sarà possibile per loro continuare con le responsabilità e i doveri che derivano da una vita di servizio pubblico. Gli incarichi militari onorari e i patronati reali detenuti dal Duca e dalla Duchessa saranno quindi restituiti a Sua Maestà, prima di essere ridistribuiti tra i membri lavoratori della Famiglia Reale. Mentre tutti sono rattristati dalla loro decisione, il Duca e la Duchessa rimangono membri molto amati della famiglia”.

Oggi, è salita agli onori della cronaca un’intervista dello stesso Harry al famoso programma “The Late Late Show” (rilasciata però prima che Bucking Palace ufficializzasse “il divorzio”) nella quale il figlio minore di Carlo è tornato a parlare dei motivi che l’hanno spinto a lasciare la Royal Family e la Gran Bretagna.

“L’aria si era fatta davvero difficile, come molti hanno potuto vedere, la stampa britannica stava distruggendo la mia salute mentale, tutti sanno cosa può essere” avrebbe affermato il Duca di Sussex ai microfoni del famoso talk show.

Non solo, Harry avrebbe poi rincarato la sua accusa affermando come l’ambiente mediatico britannico sia da tempo tossico e di aver agito anche per tutelare sua moglie e suo figlio Archie. Rimarcando poi come la sua decisione sia considerabile come “un passo indietro” e non un abbandono definitivo della famiglia reale.

“Io non fuggirò mai e darò sempre il mio contributo poiché la mia vita è pubblico servizio. Lo è sempre stata e Meghan l’ha condivisa” ha poi concluso Harry.