Marchio di qualità per la laurea magistrale in Business studies dell’Università di Trento

PALAZZO DI ECONOMIA / in foto esterni dell'edificio con ingresso e cortile verde interno FOTO DI ALESSIO COSER

Importante riconoscimento per il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Trento. Il corso di laurea magistrale EMBS – European Master in Business Studies ha ottenuto l’accreditamento EFMD (European Foundation for Management Development Program Accreditation), una certificazione di qualità e serietà che premia i migliori master in management al mondo. Si tratta del più autorevole bollino di garanzia a livello internazionale, concesso solo a percorsi formativi che garantiscono alti livelli di qualità.

In Italia sono solo altre due le università pubbliche ad avere corsi di management riconosciuti EFMD (gli atenei di Bologna e di Trieste). Da oggi anche l’Università di Trento vanta questo riconoscimento che apre le porte ad un salto di qualità sul piano delle relazioni accademiche internazionali. Possedere l’accreditamento EFMD infatti è spesso considerato un prerequisito indispensabile per stringere accordi di didattica e di ricerca con atenei molto prestigiosi. Una sorta di patente per fare parte di un gruppo esclusivo di istituzioni di alta formazione. E per chi lo ha frequentato una garanzia: la maggiore spendibilità del titolo nel mercato del lavoro.

Il Master EMBS è un percorso di studio congiunto creato in collaborazione con altre tre università e chi lo frequenta cambia sede universitaria ogni sei mesi: primi sei mesi a UniTrento e poi University of Savoie Mont Blanc (Francia), University of Kassel (Germania) e University of Leon (Spagna). Al termine viene rilasciato un titolo congiunto con pieno valore nei quattro sistemi universitari nazionali (in questo senso è l’unico joint degree tra tutti quelli accreditati EFMD).

A rilasciare il titolo è EFMD, un consorzio globale e no profit che conta oltre 900 istituzioni aderenti in 90 paesi per promuovere l’avanzamento degli studi sul Management. EFMD ha deciso di includere il Dipartimento di Economia e Management dell’Università di Trento tra i suoi membri e di assegnare alla laurea magistrale EMBS il suo massimo riconoscimento di qualità EFMD.

Il giudizio espresso in sede di valutazione ha premiato gli obiettivi formativi molto chiari, l’impegno nella progettazione e nell’erogazione della didattica e l’organizzazione generale del corso. Ad attirare l’attenzione sul master UniTrento sono state in particolare l’impegno verso lo sviluppo di soft skills negli studenti e nelle studentesse. Come la capacità di parlare in pubblico, cooperare in lavori di gruppo, improvvisare e usare competenze interdisciplinari nell’approccio ai problemi di management. Un altro aspetto che ha convinto il comitato di valutazione è stata la flessibilità nel proporre agli iscritti percorsi personalizzati e mirati alla maturazione di competenze partendo da problemi concreti delle aziende, come nel caso dell’iniziativa Samsung Innovation Camp.

La decisione è passata attraverso il vaglio di quattro revisori internazionali che hanno avviato con noi un lungo percorso di analisi sull’offerta generale del percorso di studi, la comunicazione, gli strumenti didattici, la modulazione degli esami e gli obiettivi formativi” spiega la coordinatrice del corso di studio, la professoressa Roberta Cuel. “Questo riconoscimento ci permetterà di aumentare la reputazione del percorso di laurea magistrale attirare così gli studenti e le studentesse migliori sia in Italia, sia in Europa. E già i primi risultati si vedono: grazie alla certificazione ottenuta da UniTrento un nostro neolaureato del master EMBS ha negoziato, in fase di selezione, uno stipendio più alto legato ai titoli e alle competenze possedute“.

L’accreditamento EFMD per la laurea magistrale EMBS è un importante risultato per il nostro Dipartimento nel raggiungimento di livelli di qualità sempre più elevati nell’offerta didattica” ha spiegato il direttore Flavio Bazzana. «Ringrazio tutti i colleghi docenti, il personale tecnico amministrativo, gli studenti e le studentesse che hanno contribuito a questo importante risultato, che spero sia il primo passo in questa direzione per altri corsi di studio, e per lo stesso Dipartimento». Soddisfazione è stata espressa anche dal rettore Paolo Collini che ha colto l’occasione per fare i complimenti e ringraziare il personale del Dipartimento. «Questo risultato è utile non soltanto per Economia per dare forza ad un programma con una marcata vocazione internazionale. È una conquista per l’ateneo perché, grazie a un marchio di qualità come questo, sarà più facile attrarre studenti e studentesse da tutto il mondo».
Dalla sua istituzione, nell’anno accademico 2007/2008, il Master EMBS ha laureato circa 250 persone. Ben metà di loro ha deciso di rimanere in contatto con il percorso di studi anche dopo la laurea e partecipa tuttora con interesse e assiduità alle iniziative della comunità Alumni.