Salta il confronto Biden-Putin. Dalla Russia: “U.S.A. non disponibili”

“Non è previsto oggi nessun contatto tra Vladimir Putin e il presidente Usa, Joe Biden, poiché non vi è stata nessuna disponibilità da parte degli Usa”.

Ad affermarlo è stato Dmitry Peskov, portavoce del presidente russo, che specificato come, a seguito del botta e risposta tra i due presidenti, dagli Stati Uniti non sia arrivata alcuna disponibilità ad un incontro che avrebbe potuto “calmare le acque” e distendere i rapporti tra le due potenze.

Nei giorni scorsi, il Presidente U.S.A. Joe Biden si era reso protagonista di un duro attacco nei confronti della Russia e di Vladimir Putin, arrivando a definirlo “un killer”, e lamentando tentativi di ingerenza da parte della Russia nella corsa alle elezioni presidenziali appena concluse.

La risposta Russa non si era fatta attendere, con Putin che aveva risposto per le rime al Presidente statunitense, invitandolo ad un confronto, che sarebbe dovuto essere trasmesso in diretta. L’incontro, nelle mente di Putin, si sarebbe dovuto tenere o lo scorso venerdì o oggi, lunedì 22 marzo.

L’invito, stando a quanto riferisce Peskov, non sarebbe però stato accettato da Joe Biden, con lo stesso portavoce russo che ha però specificato, rispondendo ad una domanda, come Vladimir Putin abbia con se “tutti gli strumenti di comunicazione necessari, comprese le comunicazioni strategiche, sono sempre con il presidente ovunque si trovi, sia in Russia che in qualsiasi altro Paese del mondo”.