Niente funerale di stato per il Principe Filippo. Ecco il perché

In qualità di consorte della regina, il principe Filippo ha diritto a un funerale di stato.

Ma secondo i rapporti, e in linea con l’immagine pubblica senza fronzoli del Duca, si ritiene che abbia chiesto di non voler un funerale di stato completo.

Invece, si pensa che abbia richiesto quello che sarà fondamentalmente un funerale militare, con un servizio privato tenuto alla Cappella di San Giorgio a Windsor e sepoltura a Frogmore Gardens.

Se il duca di Edimburgo avesse richiesto un funerale di stato, probabilmente avrebbe coinvolto un corteo militare verso l’Abbazia di Westminster, dove il suo corpo sarebbe rimasto in stato per i membri del pubblico per rendere omaggio. Sarebbe seguito un servizio presso l’Abbazia di Westminster o la Cattedrale di St Paul, prima della sepoltura nella Cappella di San Giorgio.

L’ultimo funerale di stato per un membro della famiglia reale ebbe luogo nel 1952 dopo la morte del re Giorgio VI. Il padre della regina fu sepolto nella cappella di San Giorgio.

Quali sono i dettagli del funerale?

La data, l’ora e il luogo del funerale devono ancora essere confermati, ma in linea con i desideri del Duca, è probabile che la funzione si svolga nella Cappella di San Giorgio.

Tuttavia, nonostante gli accordi siano stati originariamente decisi con decenni di anticipo, i dettagli del funerale verranno ora modificati in base a come il Regno Unito sta gestendo la pandemia di coronavirus.

Buckingham Palace rivede regolarmente questi piani, noti come Operazione Forth Bridge, e la Regina e il Principe Filippo sono stati informati durante l’epidemia di Covid, nel caso in cui uno di loro muoia.

Gli organizzatori sono desiderosi di ridurre al minimo il corteo funebre per evitare di attirare grandi raduni.

Nel frattempo, con i funerali attualmente limitati a 30 persone, la regina potrebbe decidere chi sarà autorizzato a partecipare.