Furto di divise al ristorante giapponese

Nella notte appena trascorsa i Carabinieri della Compagnia di Trento hanno tratto in arresto, per furto aggravato, A.V., 27enne ucraino senza fissa dimora e con precedenti di polizia. 

Nel corso della ordinaria attività di controllo del territorio, i Carabinieri della Sezione Radiomobile hanno notato la persona, a loro già nota, che camminava a passo svelto lungo la centrale via Verdi e che, alla vista dei militari, ha cercato di dileguarsi per evitare il controllo essendo per altro non giustificata la permanenza al di fuori del domicilio a causa delle vigenti restrizioni per il contenimento della pandemia.

L’uomo, raggiunto e fermato, è stato trovato in possesso di vari capi d’abbigliamento ancora confezionati riportanti il logo di un ristorante giapponese situato nelle vicinanze.

L’immediata ispezione effettuata all’esterno del ristorante ha consentito di accertare l’avvenuta effrazione di una finestra a ribalta del locale e, incastrati nella stessa, sono stati rinvenuti altri capi d’abbigliamento identici a quelli di cui era in possesso il sospettato.

Il 27enne aveva anche asportato una modica somma di denaro presente in cassa.

A.V. è stato ristretto presso la locale casa circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.