Avio in lutto: si spegne a 64 anni Dario Salvetti

Una terribile notizia scuote la comunità di Avio: Dario Salvetti, ex Consigliere comunale, si è spento a 64 anni a causa del Covid-19. Nella prima fase dell’emergenza, la scorsa primavera, proprio Salvetti aveva messo in campo tutta la sua generosità e disponibilità, consegnando i pasti alle persone che non potevano uscire di casa.

Lo scorso giovedì aveva scoperto di essere positivo al Covid, ma le sue condizioni non sembravano gravi, tanto che era rimasto in isolamento domiciliare. La situazione è però precipitata rapidamente, fino a quando ieri mattina è stato trovato senza vita dal fratello Diego.

Era un lavoratore onesto, una persona corretta e perbene. Da qualche anno era in pensione dopo aver lavorato come macellaio sin da giovane e dedicava il suo tempo libero alla comunità” ricorda il Sindaco di Avio Ivano Fracchetti. Salvetti infatti era stato Consigliere comunale con il Centrodestra per 15 anni, chiudendo la sua carriera politica con la fine della legislatura guidata dal Sindaco-amico Federico Secchi.

Dario era una parte di me, mi mancherà molto – ricorda l’ex Sindaco – avevamo iniziato a fare politica nel 2005, non riesco a capacitarmi che non ci sia più. Ci sentivamo tutti i giorni. Poteva sembrare un po’ burbero, ma in realtà aveva un gran cuore“.

Se ne va dunque una persona da ricordare per la sua coerenza di pensiero e l’infaticabile propensione per la comunità, un uomo e un amico per chiunque abbia avuto il piacere di conoscerlo.