Parco Archeo Natura di Fiavé è realtà

Il Parco Archeo Natura di Fiavé è realtà: oggi pomeriggio una grande festa ha sancito l’inaugurazione di questa nuova realtà museale che si estende su una superficie di 12.000 mq in un contesto ambientale di grande valore, sancito da un doppio riconoscimento Unesco.
All’evento, moderato dal capo ufficio stampa della Provincia, Giampaolo Pedrotti, hanno preso parte il vicepresidente e assessore all’ambiente Mario Tonina, gli assessori provinciali alla cultura Mirko Bisesti, agli enti locali Mattia Gottardi e al turismo Roberto Failoni, e la sindaca di Fiavé Nicoletta Aloisi. A presentare l’allestimento e le attività di questo innovativo museo è stato Franco Marzatico, archeologo e soprintendente per i beni culturali che ha elaborato il concept del percorso, mentre l’intervento musicale era affidato alla Banda Intercomunale del Bleggio.
Tra le autorità presenti anche il presidente del consiglio provinciale Walter Kaswalder e l’onorevole Diego Binelli.

“Proprio nel decennale dell’iscrizione delle palafitte trentine nella lista dei patrimoni mondiali dell’UNESCO, siamo qui ad inaugurare il Parco Archeo Natura di Fiavé – sono state le parole del vicepresidente Tonina -. L’unicità di questi luoghi è evidenziata da un doppio riconoscimento UNESCO: le palafitte, inserite nel sito seriale dell’arco alpino, rientrano anche nel territorio della Riserva della Biosfera Alpi Ledrensi e Judicaria, un ambiente straordinario e ricco di biodiversità che spazia dai caratteri mediterranei delle zone più a sud, a quelli tipicamente alpini. Questa parte del Trentino, che prosegue fino al lago di Garda, costituisce un distretto ambientale, culturale e turistico di eccezionale valore. Lo abbiamo visto anche nel corso degli Stati generali della Montagna, dove è emerso chiaramente che ambiente e uomo, natura e comunità montane, non si escludono a vicenda, anzi si devono integrare sempre più strettamente, e questa integrazione ha un nome ben preciso: sviluppo sostenibile”.

“Il Parco Archeo Natura è una realtà straordinaria – ha commentato l’assessore Bisesti – è come se il visitatore fosse invitato, con un effetto immersivo ed emozionale, a percorrere un plastico a grandezza naturale che propone, come nella realtà archeologica, uno spaccato di vita dell’età del Bronzo. Questo nuovo spazio museale open air è frutto di un lungo percorso, iniziato con le prime ricerche archeologiche condotte da Renato Perini negli anni Sessanta e proseguite via via da ricercatori anche internazionali e quindi dal nostro Franco Marzatico, attuale soprintendente, che tra l’altro ha elaborato il concept del percorso. L’antico lago Carera, divenuto torbiera, ha conservato per millenni preziose testimonianze e reperti messi in luce dagli archeologi: si tratta di ritrovamenti importanti che sottolineano l’unicità di questo sito, evidenziata da una collezione di oltre 300 oggetti in legno, unica in Europa”.

Nicoletta Aloisi ha ripercorso le lunghe fasi del progetto, la perseveranza di tante persone che ci hanno creduto, in particolare il prof. Perini.

Dopo i saluti delle autorità le educatrici museali dell’Ufficio beni archeologici hanno condotto il pubblico lungo il percorso di visita, illustrando le tappe principali scandite da tredici punti di interesse, corredati da pannelli informativi trilingui. Tra la suggestiva “selva di pali” e le capanne dell’età del Bronzo ricostruite in scala reale si è potuto assistere ad attività di archeologia dimostrativa di fusione dei metalli e alla lavorazione della ceramica proposte dagli archeotecnici. 

Ai residenti nel Comune di Fiavé saranno riservate visite guidate gratuite nella giornata di domenica 27 giugno. Il parco sarà visitabile tutti i giorni fino al 10 settembre dalle ore 10 alle 18, in agosto dalle ore 10 alle 19. Dall’11 settembre al 31 ottobre sabato, domenica e nei giorni festivi dalle ore 10 alle 18.

Orari di apertura e tariffe
Il Parco Archeo Natura e il Museo delle Palafitte di Fiavé sono aperti dal 27 giugno al 10 settembre tutti i giorni dalle ore 10 alle 18, in agosto dalle ore 10 alle 19. Dal 10 settembre al 31 ottobre nei giorni di sabato, domenica e festivi dalle ore 10 alle 18. Il biglietto d’ingresso, che comprende anche l’accesso al Museo delle Palafitte di Fiavé, ha un costo di7 euro, ridotto 5 euro, mentre è gratuito per i bambini fino ai 14 anni e per le scuole. La tariffa per i laboratori didattici è di 5 euro, per le visite guidate 3 euro con riduzioni nel caso di più partecipanti per nucleo familiare.

Parco Archeo Natura
Loc. Doss-Torbiera – Fiavé (Trento)
tel. 0465 735019 – 0461 496616 (Soprintendenza per i beni culturali)
sopr.beniculturali@provincia.tn.it
www.cultura.trentino.it/Temi/Archeologia 

Informazioni
Provincia autonoma di Trento
Soprintendenza per i beni culturali
Via S. Marco, 27 – Trento
tel. 0461 496616
sopr.beniculturali@provincia.tn.it 
www.cultura.trentino.it/Soprintendenza-per-i-beni-culturali (at)