Summer Camp Estivo Trentino per “IL VERO CALCIO”

Con le premiazioni finali degli atleti più meritevoli, si è concluso sabato 24 luglio, il terzo Summer Camp “IL VERO CALCIO”.

Il progetto IL VERO CALCIO nasce anni fa da un’intuizione di Lionello Manfredonia, ex giocatore di Roma, Lazio, Juventus e Nazionale Italiana oltre che Dirigente sportivo di prestigiosi club.

Manfredonia, avvalendosi della qualificata collaborazione di Massimo De Paoli, allenatore professionista con una più che ventennale esperienza nel settore giovanile a livello nazionale, ha voluto fondare una scuola di perfezionamento della tecnica calcistica riservata a giovani e giovanissimi.

In soli tre anni di attività più di 300 atleti e 50 allenatori emergenti sono stati formati presso la sede vicentina con un risultato dal successo inaspettato.

Il Summer Camp Trentino è stato organizzato dalla sezione locale de “IL VERO CALCIO”, grazie alla attività dei referenti Cristian Libardi e Marco Motter, presso le strutture sportive di Caldonazzo e dell’Altopiano della Vigolana.

alcuni momenti di allenamento

Dal 4 al 24 luglio si sono avvicendati oltre 100 ragazzi nati fra il 2004 e il 2012 provenienti da tutta Italia e costantemente seguiti da Lionello Manfredonia, Massimo De Paoli e Daniele Fortunato, ex giocatore di Juventus, Atalanta e Vicenza, oltre che da altri qualificati professionisti.

Sono tre anni che veniamo in Trentino e devo dire che le strutture che esistono qui non hanno riscontro nel resto d’Italia, sia in merito a strutture alberghiere che sportive” ha dichiarato Manfredonia al nostro microfono.

Ringraziamo le amministrazioni locali che ci hanno permesso di organizzare questa esperienza che l’anno prossimo vorremmo aprire anche a ragazzi stranieri” prosegue Manfredonia forte dell’aver incassato complimenti e disponibilità dell’Amministrazione locale per mezzo delle parole del dott. Paolo Zanlucchi, Sindaco del comune Altipiano della Vigolana intervenuto alla premiazione con l’Assessore competente.

Una fase delle premiazioni

La professionalità degli allenatori ha permesso ai ragazzi di approfondire la tecnica calcistica nei suoi vari aspetti, dalla tecnica di squadra al gesto atletico, dalle strategie al momento individuale, con particolare attenzione al momento ludico e sociale che non può essere trascurato il questo periodo.

Siamo stati estremamente attenti nell’organizzazione delle giornate introducendo tutti quei controlli che il periodo di allerta sanitario impone ed abbiamo notato che i ragazzi avevano voglia se non necessità di sfogarsi e di stare all’aria aperta e noi abbiamo cercato di dare il massimo sotto questo profilo” chiosa Lionello Manfredonia a chiusura del nostro incontro.

Quindi oltre alla raffinata tecnica calcistica che questi eventi hanno saputo offrire, l’aspetto della socializzazione e dell’esperienza di gruppo è stato elemento portante.

Arrivederci al prossimo anno.

Raimondo Frau

Gli sponsor che hanno partecipato