IMIS, 4,7 mil dalla PAT ai Comuni

Per coprire il gettito carente dei beni strumentali

Sono oltre mille gli immobili di proprietà degli enti strumentali della Provincia autonoma di Trento distribuiti sul territorio trentino ed esentati dal pagamento dell’Imis (Imposta immobiliare semplice).

Per coprire il minor gettito, la Giunta – su proposta dell’assessore agli enti locali – ha approvato oggi una delibera con la quale viene assegnato un trasferimento compensativo ai Comuni interessati per un valore complessivo di 4,79 milioni di euro.

I singoli importi sono stati calcolati sulla base delle rendite catastali degli immobili delle società partecipate da Piazza Dante (al netto di quelli concessi in leasing).

I conteggi tengono inoltre conto dei conguagli relativi agli anni scorsi.