Esce il libro hot dopo le porno-anticipazioni del premier del Belgio, messaggini caldi alla pornostar italo-ceca Eveline Dellai

I prudori di De Croo nello scandalo libresco

I becchini del Belgio è il libro di un giornalista di Newsweek , Wouter Verschelden, che racconta di due anni di crisi politica nel Paese che hanno portato all’attuale governo presieduto da Alexander De Croo.

LA PATATINA TIRA.. 

C’è un capitolo che svela che il presidente del Consiglio De Croo nel 2020 ci ha provato spudoratamente, tramite WhatsApp, con la pornostar italo-ceca, Eveline Dellai.

La fonte della crisi politica in Belgio

Il giornalista Wouter Verschelden, dipinge un quadro cupo di entrambi i mandati nelle politiche belgiche – come suggerisce il titolo – e contiene alcuni dettagli succosi sull’attuale leader del paese. 

Il libro, in uscita in questi giorni anche in Italia dalla fine luglio, descrive in dettaglio la crisi politica che ha portato all’attuale governo del primo ministro Alexander De Croo.

De Croo ha guidato una coalizione di sette partiti che escludeva i nazionalisti fiamminghi del Belgio. Secondo Verschelden, l’unica cosa che avrebbe impedito a De Croo di creare la stessa coalizione quasi un anno prima era una storia piccante su come avesse cercato di incontrare una pornostar italiana. Un portavoce di De Croo ha rifiutato di commentare, affermando che il primo ministro non ha collaborato con l’autore del libro.

Ma la parte che ci interessa sottolineare sono le pressanti messaggistiche alla porno star. Che trovate belle in vista. Come se una porno star potesse lanciarsi in avventure rischiando di venire massacrata dai media. Invece contrappasso. Una succosa lettura estiva. (MC)