Merano: sanzionati locali causa Pass

photocredit: wikipedia


nota per la stampa

I militari della Compagnia Carabinieri di Merano hanno ispezionato due pizzerie e contestato sanzioni amministrative.

Nel primo caso i carabinieri di Merano hanno operato con quelli del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Trento presso una pizzeria di via Roma a Merano. Qui sono stati sanzionati sia il lavoratore dipendente poiché privo di green-pass, che il titolare, un 35enne residente, poiché aveva l’obbligo giuridico di accertarsi del possesso della certificazione da parte del lavoratore subordinato.

Nel secondo caso il controllo interforze di polizia ha visto operare Polizia di Stato, Polizia municipale, Guardia di finanza e Carabinieri presso un’altra pizzeria, ove era previsto un raduno di convinti no-vaxno-maskno-passno-swab et similia . Il raduno è stato davvero esiguo, probabilmente perché ne era stata data talmente tanto grande eco mediatica che i potenziali partecipanti hanno forse deciso di farsi due spaghi o tre canederli a casa anziché mangiar la pizza… Sono state elevate tre sanzioni tra la decina di presenti (almeno l’assembramento era impossibile…), per omesso uso della maschera e assenza di green-pass