La pillola Pfizer sembra efficace contro la variante Omicron

person holding blister pack
Photo by Polina Tankilevitch on Pexels.com

Pfizer ha dichiarato martedì che la sua pillola sperimentale COVID-19 sembra efficace contro la variante Omicron.

La società ha anche affermato che i risultati completi del suo studio su 2.250 persone hanno confermato i promettenti primi risultati della pillola contro il virus: il farmaco ha ridotto i ricoveri e i decessi combinati di circa l’89% tra gli adulti ad alto rischio se assunto poco dopo i sintomi iniziali di COVID-19.

Test di laboratorio separati mostrano che il farmaco mantiene la sua potenza contro la variante Omicron, ha annunciato la società, come avevano previsto molti esperti. Pfizer ha testato il farmaco antivirale contro una versione artificiale di una proteina chiave che Omicron usa per riprodursi.

Gli aggiornamenti arrivano mentre i casi di COVID-19, i decessi e i ricoveri ospedalieri stanno aumentando di nuovo e gli Stati Uniti si aggirano intorno a 800.000 morti per pandemia. L’ultima ondata, guidata dalla variante delta, sta accelerando a causa del clima più freddo e di più riunioni al chiuso, anche se i funzionari sanitari si preparano all’impatto del mutante Omicron emergente.

Si prevede che la Food and Drug Administration deciderà presto se autorizzare la pillola di Pfizer e una pillola concorrente di Merck, che è stata presentata alle autorità di regolamentazione diverse settimane prima. Se concesse, le pillole sarebbero i primi trattamenti COVID-19 che gli americani potrebbero ritirare in farmacia e portare a casa.