Movimento Consumatori: giusto prezzo calmierato per le mascherine FFP2, ma ora è necessario calmierare anche il prezzo dei tamponi

C’è l’accordo sul prezzo calmierato per le mascherine FFP2; sin da oggi, i cittadini possono trovare nelle farmacie aderenti le mascherine a 0,75 euro ciascuna. “La nostra associazione – afferma dal Movimento Consumatori, Laila Perciballi, anche referente per i rapporti con la cittadinanza e la promozione dei valori delle 19 professioni sanitarie della FNO TSRM e PSTRP –  condivide l’iniziativa del Governo che, oltre a garantire sicurezza e salute, ha l’obiettivo di dar luogo alla riduzione e alla rimozione delle disuguaglianze economiche e sociali che rischiano di aumentare gli ostacoli dei cittadini, specie dei meno abbienti che utilizzano mezzi pubblici”.

Lo stesso accordo dovrebbe essere fatto per i tamponi sia rapidi sia molecolari vista la diffusione del virus e le lunghe code che stanno facendo i cittadini per verificare il loro stato di salute.

“Ai tempi della crisi economica che accompagna la crisi sanitaria  – afferma il segretario generale MC, Alessandro Mostaccio – è necessario ridurre ancora i prezzi dei tamponi che incidono pesantemente sul budget familiare. E’ vero i prezzi sono stati ridotti, ora i tamponi antigenici rapidi in farmacia hanno un  prezzo calmierato, ma si potrebbe fare di più. In questo particolare momento rinnoviamo anche il ringraziamento a tutte le professioni della sanità che, ormai, da quasi due anni, lavorano notte e giorno prendendosi cura delle persone e che sono state a loro volta vittime del virus e che ora sono alle prese con la variante Omicron”.