Società

SS47, parte la nuova concertazione pubblica. Incontri con i territori e i cittadini sul progetto della riorganizzazione

Parte la nuova concertazione pubblica sul Documento preliminare di progettazione relativo alla “Riorganizzazione e raddoppio della S.S. 47 della Valsugana nel tratto tra Castelnuovo e Grigno”, una delle grandi opere che la Giunta provinciale ha individuato come strategiche per lo sviluppo del Trentino, affidandone la realizzazione ad un commissario straordinario, in questo caso l’ingegnere Stefano Torresani, per accelerare l’iter di realizzazione.

Il percorso, previsto dalla normativa provinciale in materia di lavori pubblici e autorizzato dall’esecutivo, è funzionale a coinvolgere i territori, le amministrazioni locali e i cittadini, per illustrare le diverse alternative di tracciato in campo, arricchite dal confronto diretto con le amministrazioni locali. Un passaggio utile per ascoltare la voce dei territori in vista della decisione finale della Giunta provinciale sul progetto, sentita la comunità e fatte tutte le valutazioni del caso.
Tre i momenti informativi previsti, organizzati su due serate fissate domani e mercoledì sul territorio.

Le serate informative:

Martedì 1 febbraio alle ore 18.30 presso il teatro comunale di Ospedaletto (via Roma) incontro con i consigli comunali dei Comuni interessati (Castelnuovo, Scurelle, Castel Ivano, Ospedaletto e Grigno);
Mercoledì 2 febbraio ad ore 18.00 assemblea pubblica presso il Centro Sociale di Agnedo – fraz. Villa Agnedo – comune di Castel Ivano;
Mercoledì 2 febbraio ad ore 20.30 assemblea pubblica presso il Teatro di Castelnuovo a Castelnuovo.

Secolo Trentino