Rincaro bollette, ecco a chi spettano bonus e agevolazioni

Free picture (Gas bills) from https://torange.biz/gas-bills-38468

Ci sarà un aumento del 55% per la bolletta dell’elettricità e del 42% circa per quella del gas nel primo trimestre del 2022. Lo ha preventivato l’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambienti). Questo è un problema che colpisce sia le famiglie che il sistema produttivo, nonostante i tentativi da parte del governo di limitare i danni con misure che hanno il compito di tamponare la situazione ma che rischiano di riuscirci solo parzialmente. Non ci si aspettava molto da queste misure, visto che si parla di un’emergenza di sistema data dalla transizione verso fonti di energia più pulita.

Il Governo, per provare ad aiutare le famiglie in difficoltà, ha introdotto un’agevolazione, per moderare i rincari di luce e gas.  Le misure all’interno della Legge di Bilancio 2022, prevedono l’annullamento transitorio degli oneri generali di sistema e il potenziamento del bonus sociale a favore dei nuclei familiari in difficoltà. La stessa ARERA stima che 2,5 milioni di nuclei familiari ne hanno diritto, in base all’ISEE, al bonus sociale per l’elettricità mentre 1,4 milioni di famiglie potranno beneficiare del bonus gas. Le famiglie in difficoltà, sempre secondo l’ARERA, avranno un sostegno di circa 600 euro, 200 per l’elettricità e 400 per il gas. Inoltre, l’Autorità ha stabilito che “le modalità di rateizzazione delle bollette di elettricità e gas emesse da gennaio ad aprile 2022, per un periodo massimo di 10 mesi e senza interessi”.

Ma a chi spettano queste agevolazioni?

Da quanto si apprende dalla Legge di Bilancio, l’agevolazione sarà presente come sconto in bolletta ai seguenti beneficiari:

– nuclei familiari con al massimo tre componenti e ISEE inferiore a 8.625 euro;

– nuclei familiari con quattro o più componenti e ISEE inferiore a 20.000 euro;

– percettori del Reddito di Cittadinanza o della Pensione di Cittadinanza;

– soggetti affetti da malattie gravi che hanno bisogno di utilizzare apparecchiature salvavita.

Come si ottengono le agevolazioni?

Non occorre presentare nessuna domanda, basterò produrre la DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica) e richiedere l’ISEE. Eccezion fatta per i malati gravi, i quali dovranno necessariamente presentare una richiesta al Comune di Residenza o ad un CAF.

Come faccio a sapere se ho avuto lo sconto in bolletta?

Lo sconto è applicato in maniera automatica direttamente dall’ARERA e basterà tenere conto di queste soglie per la bolletta della luce:

– Nei nuclei familiari con uno o due componenti, l’importo massimo non deve superare i 128 euro

– Nei nuclei con non più di quattro membri, il limite è 151 euro

– Nei nuclei familiari con più di quattro componenti il limite è 177 euro 

Per il gas invece l’importo varia in base alla zona climatica di residenza ed in base alla modalità di utilizzo degli impianti. Per avere la massima sicurezza dell’applicazione delle agevolazioni è possibile verificare attraverso la voce in bolletta sotto “Dettaglio fiscale”.