La Principessa Anna contro la decisione di far diventare Camilla Regina consorte. Ecco chi si potrebbe schierare con lei

Rapporti tesi nella famiglia reale inglese dopo la decisione di far diventare un giorno Camilla Regina Consorte. A schierarsi contro la decisione, secondo i tabloid inglesi, la Principessa Anna che sembra non essere soddisfatta a riguardo.

Mentre la regina ha chiarito che la duchessa ha il suo pieno sostegno, altri reali potrebbero non essere troppo contenti.

L’anno scorso, un insider di Palace ha affermato in un’intervista a New Idea che Anna non avrebbe mai visto Camilla come regina e il pensiero l’ha “irritata”.

L’insider ha anche affermato che Anna “esercita molto potere” e che altri membri della famiglia reale potrebbero sostenerla.

Affermavano: “Le voci secondo cui Carlo potrebbe tornare indietro sulla sua promessa che Camilla non sarebbe stata regina ha irritato Anne a non finire, e lei lo ha detto sia a Carlo che a Camilla.

“Anne ha chiarito che Camilla non sarà mai una vera regina agli occhi dei sudditi britannici.

“Anne esercita molto potere e ha molto rispetto in quella famiglia, quindi si scoprirà che i  Wessex , e forse anche i Cambridge, la sosterranno su questo. Carlo e Camilla dovranno affrontare molti respingimenti”.

I rapporti con i Cambridge non sono del resto buoni. A riguardo si ricorda quando Camilla, la duchessa di Cornovaglia, ha detto di aver bisogno di una bevanda alcolica dopo aver incontrato il principe William per la prima volta, secondo quanto riferito.

Quando la duchessa incontrò il principe aveva solo 16 anni e nel luglio 1998 l’Irish Times riferì che la coppia parlò quando William passò inaspettatamente al St Jmaes’ Palace, dove Carlo viveva all’epoca.

Il rapporto affermava che Camilla aveva detto “Ho davvero bisogno di un gin tonic” dopo la sua chiacchierata di 30 minuti.

Secondo quanto riferito, William si rifiutò di incontrare Camilla per qualche tempo dopo la tragica morte di sua madre. Rapporti poi burrascosi anche a seguito del matrimonio con il Principe Carlo.